Medicina per la filosofia, filosofia per la medicina: Grecia e Cina a confronto

Medicina per la filosofia, filosofia per la medicina: Grecia e Cina a confronto

Se ne parla a Firenze il 2 luglio, ore 18, Libreria delle Oblate – Terrazze della caffetteria Siamo in una fase di crisi del modello medico dominante.

Per questo cresce l’esigenza di riflettere sulle idee che fondano i modelli: riprende così vigore il rapporto tra filosofia e medicina.

Del resto, l’intreccio tra filosofia e medicina segna indelebilmente gli inizi delle due discipline a oriente e a occidente. Medici e filosofi in Cina e in Grecia, a partire da 2500 anni fa e per
diversi secoli, hanno lavorato insieme. Molto spesso le due figure erano incarnate nella stessa persona, altre volte erano maestri e allievi l’uno dell’altro. Il dialogo è stato fitto
perché la cura degli altri, in Grecia e in Cina, non poteva prescindere dalla cura di sé.

Il libro contesta la tradizionale contrapposizione tra medicina greca e cinese La tesi tradizionale è: in Grecia e solo in Grecia sarebbe nata la medicina razionale antesignana della
medicina scientifica occidentale. È qui che nascerebbe l’anelito riduzionista a comprendere gli elementi ultimi della organizzazione del mondo e della vita e a conoscere, per via
meccanica, le cause delle malattie.

Quell’anelito che poi darà origine alla scienza occidentale. Va da sé che, in questo quadro, tutto ciò che non è greco non è razionale. Il libro critica queste
idee e mostra un’altra realtà. Presenta un’ampia zona di convergenza tra gli approcci medici e filosofici greci e cinesi e, al tempo stesso, descrive inaspettate concordanze e divergenze
non tra i due campi (Grecia e Cina), bensì tra figure e correnti dei due campi.

Emerge un quadro in cui i problemi affrontati e le soluzioni proposte, sulle due sponde del continente euroasiatico, mostrano un intreccio fino ad ora ignorato da un approccio storiografico e
filosofico ancora segnato dalle stimmate dell’eurocentrismo.

L’autore Francesco Bottaccioli è noto per essere uno studioso di Psiconeuroendocrinoimmunologia, materia che insegna nella formazione universitaria post‐laurea e a cui ha dedicato
molti libri, tradotti anche all’estero, saggi e articoli di larga divulgazione.

Tra la fine del 2003 e la metà del 2009 si è dedicato allo studio sistematico della filosofia. Questo libro, la cui sostanza è stata discussa come tesi di laurea
specialistica in Filosofia e Storia della Scienza alla Facoltà di Filosofia dell’Università di Roma La Sapienza, è la prima parte di una ricerca più ampia che si
concluderà, in un prossimo volume, con l’esame della medicina moderna.

Venerdì 2 luglio ore 18 Biblioteca delle Oblate – Terrazze della caffetteria via dell’Oriuolo 26 Introduce Franco Cracolici, direttore della Scuola di Medicina Tradizionale Cinese di
Firenze Lettura critica Aldo Stella, filosofo, Università di Perugia Interviene Prof. Alfredo Zuppiroli, presidente della Commissione Internazionale di Bioetica Dibattito con
l’Autore.
Ingresso libero.
Seguirà rinfresco.

Compagniadeltao.it
Redazione Newsfood.com+WebTV

Leggi Anche
Scrivi un commento