Vino: Ampelografia universale illustrata, l’arte della storia della vite

Vino: Ampelografia universale illustrata, l’arte della storia della vite

L’arte della litografia incontra la storia della vite. E per i tipi de L’Artistica editrice di Savigliano esce l’Ampelografia universale illustrata curata da Anna Schneider e Giusi Mainardi con
la collaborazione di Stefano Raimondi.  

Ne dà notizia un comunicato, nel sottolineare che si tratta di un’opera in tre volumi, che in 1.500 pagine raccoglie 551 litografie a colori (cm 24 x 34) e le relative schede descrittive
dedicate a vitigni italiani e di tutto il mondo.  

L’ampelografia (dal greco ampelon – vigna, e ampelos – vite, tralcio) è la scienza che si occupa di individuare, denominare e classificare le molte varietà di vitigni, attraverso
approfondite analisi che prendono in considerazione le caratteristiche peculiari della pianta, la sua morfologia e le diverse fasi del suo sviluppo; grande impulso, a questa disciplina, fu dato
dal conte piemontese Giuseppe di Rovasenda, che nel suo saggio di ampelografia del 1877 censì oltre 3.500 vitigni.  

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento