Ministro Maurizio Martina a Tuttofood 2015 (Video)

Ministro Maurizio Martina a Tuttofood 2015 (Video)

Maurizio Martina:-“L’agroalimentare è anche un settore primario per la nostra economia, che vale il 15% del PIL con un export che raggiunge i 33 miliardi di euro. E a TUTTOFOOD 2015 si tocca con mano anche questo valore aggiunto”.

 

Come ha testimoniato il Ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina, in visita oggi alla manifestazione: “Sull’agroalimentare possiamo costruire un punto di svolta per l’economia italiana, puntando sull’internazionalizzazione. L’obiettivo dei 50 miliardi di euro di export al 2020 è alla portata, anche grazie al piano straordinario che partirà a giugno: uno strumento che gli operatori aspettavano da tempo”. 

 

Un piano che è parte di una strategia articolata, come ha spiegato il Ministro: “Il piano seleziona tre fasce: i mercati consolidati, gli emergenti e i nuovi. A giugno presenteremo anche il segno unico distintivo agroalimentare. Stiamo completando i vari tasselli di una strategia di riposizionamento e manifestazioni come TUTTOFOOD possono fare la differenza. L’Italia non può prescindere da una sinergia pubblico-privato”.

 

 

Che esista questa esigenza di diversificazione lo confermano gli stessi top buyer internazionali presenti, selezionati anche grazie al supporto di ITA – Italian Trade Agency nello scouting su numerosi Paesi. Di particolare rilevanza in questa edizione il coinvolgimento dell’Agenzia, anche con azioni di promozione congiunte su cinque Paesi target: USA, Canada, Giappone, Regno Unito e Australia.

 

“Nei nostri mercati forti, Francia e Germania, il cibo italiano è popolare da decenni – afferma Cédric Duperray, Responsable Gourmet di Galeries Lafayette (Deutschland) – ma oggi i consumatori ci richiedono specialità sempre più ricercate, come la burrata o l’olio tartufato. Più in generale, vogliono prodotti che si prestino a un cooking raffinato e internazionale”.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento