Nutrimento & nutriMENTE

Marrazzo al Premio Elsa Morante

By Redazione

Roma, 8 Ottobre 2007 – Il palcoscenico del teatro Parioli ha ospitato la prima edizione capitolina del premio “Elsa Morante”, giunto ormai alla sua ventunesima edizione, patrocinato per
la prima volta dalla Regione Lazio e, come sempre, dalla Regione Campania.

Introdotti dalla voce narrante di Lina Sastri che ha letto alcuni brani delle opere premiate, i vincitori hanno ricevuto il premio da ospiti d’eccezione: il ministro dell’Ambiente Alfonso
Pecoraro Scanio ha consegnato il premio allo spagnolo Enrique Vila-Matas per il libro «Il viaggiatore più lento» (sezione «Scrittori del mondo»); il presidente
della Regione Lazio Piero Marrazzo ai giornalisti Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella per il libro inchiesta “La casta” (sezione Impegno civile); la sorella di Elsa Morante, Maria alla
scrittrice rivelazione Milena Agus per “Mal di pietre” (sezione narrativa).

Accanto ad opere letterarie è stato premiato anche il programma televisivo “La storia siamo noi”: consegnato il premio a Gianni Minoli dal presidente del consiglio regionale Guido
Milana. Un riconoscimento alla carriere anche a Caludio Magris, premiato dal presidente della Provincia di Roma Enrico Gasbarra.

”Ogni politico dovrebbe avere nel proprio staff persone come Sergio Rizzo e Antonio Stella” – ha detto il presidente Marrazzo sul palco durante la consegna del premio per l’impegno civile ai
due giornalisti. “Alla Regione Lazio abbiamo già tagliato i costi del consiglio di amministrazione da 500mila euro a 250mila. Certo si può fare di più, ma è
importante aver iniziato. Ad ogni modo sarebbe un errore fermarsi solo alla politica, questo tipo d’indagini avviate da Rizzo e Stella devono proseguire anche nel resto della società:
nel mondo dell’impresa, dell’editoria e del lavoro”.

Il grande prestigio del premio Morante è dato dalla composizione della giuria, di cui fanno parte intellettuali e scrittori tra i più noti in Italia. Il Presidente è la
celebre scrittrice Dacia Maraini, gli altri giurati sono Nico Orengo (direttore di Tuttolibri de ” La Stampa”), Vincenzo Cerami (scrittore, sceneggiatore), Francesco Cevasco (Caporedattore
Cultura del Corriere della Sera), Antonio Debenedetti (scrittore, Corriere della Sera ), Paolo Mauri (caporedattore delle pagine culturali de ” La Repubblica”), Emanuele Trevi (giornalista,
scrittore), il giornalista televisivo Maurizio Costanzo, Tjuna Notarbartolo (giornalista, critico letterario), Santa Di Salvo (giornalista de “Il Mattino”), Teresa Triscari (responsabile del
settore libri negli Istituti italiani di Cultura nel mondo – Ministero degli Affari Esteri).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: