Marca 2012: Chiusi i battenti con ottimi risultati

Marca 2012: Chiusi i battenti con ottimi risultati

Si è conclusa con successo Marca by BolognaFiere, la manifestazione che, in sole otto edizioni, si è accreditata come la più importante piattaforma di incontro per
il mondo della marca del distributore.

Tutti di segno positivo gli indicatori della manifestazione: oltre 5.500 gli operatori professionali presenti con un +2,14% rispetto al 2011; significativa anche la presenza degli operatori
esteri che ha registrato un +3,18% rispetto alla passata edizione.

Decisamente dinamica l’attività nei due giorni di manifestazione con stand affollati, grande interesse per i convegni in programma e delegazioni estere impegnate in un susseguirsi di
incontri commerciali.

Marca ha dimostrato la sua strategicità “a supporto” dell’attività della rete di pmi che rappresentano un’importante quota dell’imprenditorialità italiana,
caratterizzandola (anche su scala internazionale), per innovazione e ricerca. Le stesse pmi che trovano nel rapporto con la GDO un’insostituibile occasione di business.

I risultati conseguiti dall’evento – organizzato da BolognaFiere, con il patrocinio di ADM, Associazione Distribuzione Moderna e in collaborazione con le più prestigiose insegne della
GDO/DO – evidenziano il ruolo di “motore di crescita per l’economia” delle manifestazioni fieristiche, che non sono solo vetrine espositive, ma luoghi di incontri d’affari davvero utili per le
imprese, alle quali offrono strumenti aggiuntivi per accrescere la loro competitività.

La manifestazione si è aperta con il grande convegno inaugurale CRISI ECONOMICA E DEI CONSUMI: LA DISTRIBUZIONE MODERNA E LA MARCA COMMERCIALE COME OPPORTUNITA’ PER IL CONSUMATORE E
MOTORE DI CRESCITA PER L’ECONOMIA che ha evidenziato da un lato il ruolo della marca del distributore per le strategie di sviluppo delle pmi e, dall’altro, l’importanza dei prodotti a marchio
del distributore per il consumatore, come dimostrato anche dalla crescita delle vendite dei prodotti a marca del distributore (rispettivamente +18% negli ultimi quattro anni e +7%
nell’ultimo anno).

La presentazione del RAPPORTO ANNUALE SULLA MARCA COMMERCIALE ha invece aperto il secondo giorno di manifestazione. Il Rapporto ha rilevato come le famiglie italiane che privilegiano la marca
commerciale siano prevalentemente concentrate nelle regioni del Nord Est del Paese, dove la spesa annuale è pari ai 409 euro, contro una media nazionale di 310. Dall’elaborato è
emerso anche che i prodotti a marca del distributore acquisiscono, in Italia, sempre maggiori quote di mercato, anche se la situazione nazionale è ben lontana dalla realtà del
Nord Europa (in Svizzera e in Gran Bretagna, ad esempio, le prvate label rappresentano il 40% delle vendite totali delle grandi catene di distribuzione). Si può pertanto prevedere che le
quote di mercato nazionali possano, nei prossimi anni, registrare un ulteriore trend di crescita, assicurando un forte dinamismo al rapporto distribuzione-copacker, assicurando alle industrie
italiane ottime opportunità di business.

Marca by BolognaFiere 2012 ha dato, inoltre, grande risalto ai prodotti ortofrutticoli freschi “convenience”, ovvero tutte le preparazioni ad alto valore aggiunto e alto contenuto di servizio
per il consumatore; una categoria merceologica importante per quota di mercato, in cui il fattore “innovazione” rappresenta un elemento di forte strategicità. L’iniziativa si è
completata con seminari specialistici di approfondimento che hanno messo a confronto autorevoli esperti internazionali e che hanno registrato grande successo in termine di partecipazione.

ARRIVEDERCI A MARCA 2013 DAL 16 AL 17 GENNAIO

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento