L’UNC sul caso Costa Allegra: “Garantiti i risarcimenti ai consumatori”

L’UNC sul caso Costa Allegra: “Garantiti i risarcimenti ai consumatori”

Roma – “Si garantiscano i risarcimenti ai consumatori rimasti coinvolti nell’episodio della Costa Allegra“. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario Generale
dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), riferendosi ai turisti coinvolti nell’incidente che, lo scorso 27 febbraio 2012, ha bloccato la nave al largo delle Seychelles per un incendio in
sala macchine.

“Anche i turisti che hanno accettato di rimanere in vacanza alle Seychelles a spese della compagnia di crociera -ricorda Massimiliano Dona- hanno diritto al risarcimento del danno subito ai
sensi dell’art. 41 del Codice del Turismo”.

“Al fine di ottenere il risarcimento dei danni subiti -prosegue Dona- consigliamo a tutti i consumatori, una volta rientrati nella città di partenza, di inviare – a mezzo lettera
raccomandata A.R. ed entro 10 giorni lavorativi – un reclamo indirizzato alla sede legale della Costa Crociere S.p.A. e per conoscenza alla nostra Unione Nazionale Consumatori (e-mail:
consulenza@consumatori.it, indicando nell’oggetto NAVE COSTA), richiedendo il rimborso del biglietto acquistato oltre al ‘danno da vacanza rovinata’ per lo stress ed i disagi subiti”.

www.consumatori.it

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento