Le ipotesi sulla futura squadra di Governo

Berlusconi si dice pronto a formare un governo «in tempi molto brevi» composto da 60 persone di cui 12 ministri. «Non vorrei sembrare presuntuoso ma il governo potremmo farlo
anche domani», rilancia a caldo Fini, e allora proviamo a comporre lo scacchiere delle poltrone del futuro governo del Popolo della Libertà, di sicuro, ha detto il futuro premier,
al ministero degli Esteri andrà Franco Frattini.

Praticamente certi i ruoli di Gianfranco Fini e di Gianni Letta. «Mi auguro che Fini possa fare il presidente della Camera e Letta sia uno dei due vicepresidenti del Consiglio», ha
spiegato Berlusconi. Sicuro anche il numero dei ministri della Lega nella squadra di governo: «saranno due», ha detto il Cavaliere. Bossi è in pole position per il ministero
delle Riforme. «Ci spero», ha affermato il Senatur, ma Berlusconi non ha confermato. Nel governo, poi, ci saranno, «quattro signore», ha spiegato il Cavaliere e Fini
conferma. Tra le future ministre, stando alle voci circolate nei giorni scorsi, ci potrebbe essere la Prestigiacomo, già alle Pari Opportunità nella precedente legislatura della
Cdl. Già deciso invece il ruolo di Giulio Tremonti che sarà al ministero dell’Economia. Il resto del team di governo è ancora tabù. Ricordiamo solo che il 29 aprile
è la data fissata per l’insediamento ufficiale del nuovo Parlamento.

Leggi Anche
Scrivi un commento