Telecom: Bernabè illustra le strategie del gruppo

Nessuna fusione in vista tra Telecom e Telefonica, ad assicurarlo è stato il presidente del gruppo Gabriele Galateri parlando a Rozzano durante l’assemblea dei soci. Secondo il numero
uno di Telecom inoltre non c’è nessun progetto di aumento di capitale.

A tracciare le strategie del gruppo è stato l’amministratore delegato Franco Bernabè che ha indicato tre pilastri per la crescita di Telecom: la trasformazione del business
domestico, il rafforzamento della presenza internazionale e il recupero dell’efficienza. Per l’Italia si punterà sulla banda larga, la qualità del servizio e la convergenza
fisso-mobile. Brasile, Argentina e Germania i paesi in cui Telecom punterà al rafforzamento della sua presenza.

Bernabè, che non ha escluso la dismissione di asset non strategici, ha poi tranquillizzato sulle scadenze dei debiti dell’azienda per i prossimi quattro anni, definendo realistici gli
obiettivi del gruppo per il 2009-2010.

Leggi Anche
Scrivi un commento