Lazio: I Verdi non si uniranno politicamente con chi promuove l’Ogm

Lazio: I Verdi non si uniranno politicamente con chi promuove l’Ogm

Roma – Se la conferenza Stato-Regioni del prossimo 28 gennaio dovesse approvare il protocollo che liberalizza la coltivazione di organismi geneticamente modificati (Ogm), i Verdi non
parteciperanno alle coalizioni di centrosinistra in quelle Regioni che si diranno favorevoli alle coltivazioni Ogm. E’ quanto stabilito dal Consiglio Federale Nazionale dei Verdi, riunito oggi al
Centro Congressi Cavour, che ha dato mandato al presidente Angelo Bonelli di darne comunicato ai presidenti o ai candidati presidenti di Regione.  

Il governo e le Regioni, chiedono i Verdi in una nota, “si fermino, aprano al più presto un confronto con gli agricoltori ed i consumatori e rispettino il principio di precauzione sulle
coltivazioni geneticamente modificate – ha detto il presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli -. Approvare un protocollo che apre la strada agli Ogm sarebbe un attacco senza precedenti nel
nostro Paese all’agricoltura di qualità, tipica e biologica italiana”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento