Lavoro, due bambini su 10 vogliono fare il cuoco

Lavoro, due bambini su 10 vogliono fare il cuoco

Si accendano i fornelli. Se una volta fare lo chef era considerato mansione poco intellettuale, e di serie B, ora le cose sono totalmente cambiate: 1 adolescente su due sa già cucinare
qualcosa, mentre 2 su 10 vogliono fare il cuoco come professione.

Questi tra i risultati di una ricerca del portale Il Gusto fa scuola, presentata durate Apertamente 2012, sostenuta da Federalimentare,
Miur e Conai. Grazie all’iniziativa, fino al 26 novembre, 50 stabilimenti dell’industria alimentare si aprono a visite ed a lezioni mirate in classe, unendo cibo ed educazione.

Allora, ecco la ricerca, con interviste mirate a 1000 studenti (età 10-17 anni) e 100 insegnanti.

In base alle risposte, la grande maggioranza (88,3%) vuole imparare almeno le basi, un pasto per la famiglia od una merenda per sé e gli amici.

Riguardo al lavoro poi, molti (79%) hanno almeno accennato la cosa con i propri insegnanti mentre ancora di più (87%) cerca di iniziare da subito, applicando in casa le regole della sana
alimentazione. Infine, il 20% ha già tracciato con volontà e decisione la propria strada professionale.

Secondo i ricercatori, tale amore per pentole e padelle è causa effetto del momento culturale, con il boom di programmi TV, libri, videogiochi a tema culinario. Infatti, dalle interviste
emerge come i giovani (70%) guardino almeno un programma di genere con una consistente minoranza (30%) che si dichiara fan appassionato.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento