La Toscana pronta ad accogliere 4000 tonnellate di rifiuti

Firenze – La Toscana potrà prendere 4000 tonnellate di rifiuti per aiutare la Campania a superare l’attuale situazione di emergenza ed accogliere l’invito del Governo alla
solidarietà: «tre delle nostre discariche – ha detto l’assessore regionale all’ambiente Anna Rita Bramerini – si sono dichiarate disponibili ad accogliere ciascuna circa 1300
tonnellate di rifiuti provenienti dalla Campania.

Sono la discarica di Scapigliato a Rosignano Marittimo (Li), quella di Legoli a Peccioli (Pi) e quella di Casarota a Terranova Bracciolini (Ar), discariche che avevano già dato la loro
disponibilità ad accogliere rifiuti provenienti da Napoli anche nelle precedenti situazioni di emergenza negli anni 2001, 2003, 2004 e 2006. Si tratterà di rifiuti trattati e non
di ecoballe, che verranno conferiti a ritmo di circa 150 tonnellate al giorno compatibilmente con le disponibilità dei conferimenti toscani alle n! ostre discariche».

Il lavoro di individuazione del! le disca riche disponibili e la definizione della quantità di rifiuti campani da portare in Toscana è stato fatto in stretta collaborazione con
Cispel, l’associazione regionale delle imprese dei servizi pubblici. «A questo punto, definiti i quantitativi – spiega il presidente di Cispel, Alfredo De Girolamo – le aziende si
impegnano a fare la loro parte, così come avvenuto già altre volte e come la Regione e gli enti locali ci chiedono per dare un contributo in un momento così
difficile».

Pamela Pucci

Leggi Anche
Scrivi un commento