La ripartizione degli stranieri in Italia per tirocini e formazione

Sulla G.U. n. 237 dell’11 ottobre 2007 è stato pubblicato il decreto 16 luglio 2007 del Ministero della solidarietà sociale, recante “Fissazione del contingente di ingressi di
cittadini stranieri per corsi di formazione professionale e tirocini formativi, per l’anno 2007”.

Il decreto, in particolare, stabilisce che possano accedere al nostro Paese per la formazione ed i tirocini 5 mila cittadini stranieri, ripartiti come segue tra le diverse regioni:
– Abruzzo: 100
– Basilicata: 100
– Calabria: 100
– Campania: 150
– Emilia Romagna: 570
– Friuli Venezia Giulia: 380
– Lazio: 300
– Liguria: 100
– Lombardia: 475
– Marche: 375
– Molise: 100
– Piemonte: 365
– Puglia: 175
– Sardegna: 100
– Sicilia: 125
– Toscana: 370
– Umbria: 250
– Val D’Aosta: 50
– Veneto_ 615
– Provincia autonoma di Bolzano: 100
– Provincia autonoma di Trento: 100

Ministero della solidarietà sociale, decreto 16 luglio 2007
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Leggi Anche
Scrivi un commento