… la più dolce Romagna alla “Dolce Vita” di Londra

… la più dolce Romagna alla “Dolce Vita” di Londra

Le proposte turistiche più seducenti, lo stile italiano più genuino, l’attrazione per il cibo gustoso e per il vino emergente, vanno in scena alla Fiera della “Dolce Vita”, “the
italian  festival in London”,  che si svolgerà dall’11 al 14 marzo nella capitale britannica.  Consorzi ed operatori turistici romagnoli  presenteranno proposte
turistiche che segnalano la varietà e la ricchezza delle offerte dei territori di Ravenna e Forlì-Cesena.  La qualità e la cultura enogastronomica  romagnole
interpretate dalla presenza di Romagna Terra del Sangiovese e di Casa Artusi.

Nel fine settimana a Londra si parlerà romagnolo…Il linguaggio del buon cibo e del buon vivere della nostra terra, il calore della cordialità e dell’ospitalità,
proposte, idee e suggestioni turistiche e di viaggio per un viaggiatore inglese curioso di scoprire la Romagna dell’arte , dell’enogastronomia, del benessere, e dell’offerta balneare di una costa
che si rinnova…

Nel Business Design Centrea Islington di Londra, ove da giovedì a domenica avrà luogo questa fiera del glamour e dello stile italiano, lo spazioso stand “Terre di Romagna”
sarà a disposizione per ricevere le visite del pubblico, dei giornalisti e degli operatori turistici inglesi; qui, oltre alle postazioni dedicate al contatto turistico ricche di depliant
e brochure dei vari segmenti delle proposte tematiche e territoriali,  sarà allestito a cura di Romagna Terra del Sangiovese e Casa Artusi il punto degustazione di una fantastica
rassegna di prodotti tipici romagnoli (grandi vini di Romagna, fossa, marmellate delle tradizioni, salumi ed insaccati, olio extr. di oliva, scalogno, cioccolato di qualità, liquori di
fattoria, ecc.).  Non manca la postazione di lavoro di una “Marietta” di Casa Artusi che mostra ai britannici come si crea la mitica piadina romagnola…

La spedizione romagnola in Londra è importante iniziativa del Piano di Marketing allargato per le due province di Forlì-Cesena e di Ravenna, promosso dalle rispettive Camere di
Commercio e dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.  Due Camere di Commercio, un unico territorio da promuovere con azioni comuni, secondo un’ottica di collaborazione e un
disegno strategico di valorizzazione delle singole peculiarità, con ente attuatore la SEAF (aeroporto di Forlì). Attraverso l’esperienza passata si è venuto consolidando un
programma che non è solo di promozione turistica in senso stretto, ma di marketing del territorio, dei suoi prodotti e delle eccellenze nei più svariati aspetti, dal turismo alla
cultura, dall’enogastronomia all’artigianato.  I Paesi verso i quali sono rivolte le attività sono l’Olanda, il Belgio, la Svezia, la Danimarca, la Germania, il Regno Unito, la
Polonia. In questo contesto il Piano può contribuire a rilanciare la struttura aeroportuale di Forlì, in posizione strategica per il flusso turistico di Forlì, Cesena e
Ravenna, prestando attenzione anche alle nuove potenzialità offerte dal mercato crocieristico che approderà al Terminal Crociere di Porto Corsini.

Leggi Anche
Scrivi un commento