La “Fiera del Bollito con la Pearà” apre nel segno della solidarietà

La “Fiera del Bollito con la Pearà” apre nel segno della solidarietà

La solidarietà ha aperto la 12ª edizione della Fiera del Bollito con la Pearà e dei Sapori d’autunno ad Isola della Scala.

Ieri sera, giovedì 8 novembre, dopo l’inaugurazione sono stati infatti consegnati ai responsabili di Telethon-Uildm gli oltre 8mila euro raccolti durante la scorsa edizione della Fiera
del Riso.

A tagliare il nastro dell’evento dedicato al piatto più amato dai veronesi sono stati il presidente dell’Ente Fiera Massimo Gazzani, il sindaco di Isola della Scala Giovanni Miozzi e il
questore di Verona Michele Rosato. Tra gli ospiti anche diversi sindaci e Giovanni Rana.

Durante la serata è stato inoltre consegnato il premio Gente di Campagna, giunto quest’anno all’11ª edizione. Il riconoscimento è stato assegnato ai titolari
dell’azienda agricola Ponte Rosso, Nicola Scappini e Alessio Bettili, e al perito agrario Renato Rossignoli.

Queste le motivazioni del premio a Renato Rossignoli: “per l’impegno nell’informazione, attraverso le pagine dell’Informatore Agrario, nel settore zootecnico e dei mangimi e per l’apporto dato
allo sviluppo dell’allevamento moderno ad Isola della Scala e nel veronese”. Nicola Scappini e Alessio Bettili invece sono stati premiati “per la capacità di costruire e innovare
un’azienda di successo nel settore avicolo, e di operare all’interno della comunità isolana quali mecenati nell’ambito del sociale per iniziative di sostegno ai bambini, agli anziani e
ai malati”.

A consegnare i premi e il denaro raccolto ai responsabili Telethon sono stati il presidente Massimo Gazzani, Giovanni Miozzi e il consigliere delegato all’agricoltura Michele Furlani.

“Con la consegna del ricavato delle iniziative di solidarietà di quest’anno a Telethon abbiamo chiuso un bilancio diverso da quello economico ma per noi altrettanto importante: il
bilancio sociale” ha affermato Massimo Gazzani. E ha aggiunto: “Con questa Fiera del bollito con la pearà non celebriamo solo il piatto più amato dai veronesi ma anche un settore,
quello delle carni di qualità, che nella pianura veronese e ad Isola della Scala ha raggiunto importanti risultati”.

La Fiera del Bollito proseguirà fino al prossimo 25 novembre. Il primo concorso enogastronomico dell’evento si terrà venerdì 16 novembre quando si sfideranno ai fornelli
gli studenti di 7 istituti alberghieri di 4 diverse regioni per il “IV trofeo città del riso, conoscere il Riso Nano Vialone Veronese I.G.P. e la carne italiana”.

Il menù della manifestazione comprende, oltre ai bolliti, altri piatti dell’autunno e della tradizione popolare come tortellini in brodo, tagliatelle in brodo con fegatini, tortelli di
zucca, trippe, castagne, dolci e frutta di stagione. Non mancheranno, come consuetudine ad Isola della Scala, il risotto e il panino all’isolana. Il tutto servito in piatti di ceramica.

Redazione Newsfood.com WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento