La delegazione di Libera e Flare al Parlamento Europeo

La delegazione di Libera e Flare al Parlamento Europeo

Una delegazione di Libera e Flare, guidata da Luigi Ciotti, Tonio dell’Olio, Davide Pati e Michele Curto sarà domani

24 marzo alla sede del Parlamento Europeo di Straburgo per un seminario sui beni confiscati ma soprattutto per raccogliere le firme dei parlamentari europei e chiedere al Parlamento Europeo che
si faccia promotore di una direttiva che preveda la confisca internazionale dei beni delle mafie e il loro uso sociale e che venga proclamata il 21 marzo “Giornata Europea in memoria delle
vittime delle mafie e per l’impegno di contrastarle. All’incontro saranno presenti Hans Gert Pottering, presidente del Parlamento Europeo, Antonio Maruccia,commissario straordinario di Governo
sui beni confiscati, Lucio Cavazzoni, Consorio Libera Terra Mediterraneo. Incontro si svolgerà domani martedi’ 24 marzo alle ore 10,00 presso la sede di Strasburgo del Parlamento
Europeo.

Una giornata di lavoro e di incontri con le istituzioni europee promossa da Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie per esportare in Europa l’esperienza legislativa della confisca
dei beni ai mafiosi ed il loro utilizzo sociale. Libera chiederà alla Commissione e al Consiglio di legiferare in materia di riutilizzo ad uso sociale dei beni e dei capitali confiscati
alle organizzazioni criminali internazionali perché le mafie, come si e’ potuto constatare da numerose indagini, ormai investono  anche all’estero e rappresentano una drammatica
urgenza in tutti gli stati membri.

Leggi Anche
Scrivi un commento