Italia e Spagna a confronto nel primo congresso riservato agli interrogativi dell'alta ristorazione

Per la prima volta la grande ristorazione mediterranea si interroga sul proprio futuro, lo farà a Venezia nella splendida cornice del Molino Stucky Hilton in occasione di «Chef in
Concerto», un appuntamento internazionale aperto agli chef di tutta Europa, che per l’edizione 2008, affronteranno due specifici temi: “Le verdure e le erbe” e “Tradizione e innovazione”.

Tre giorni d’incontri con 30 chef di fama internazionale alcuni dei quali, vere autorità in Spagna, saranno per la prima volta ospiti in Italia. Tra i nomi noti interverranno anche
Gualtiero Marchesi, Martin Berasategui, Alfonso Iaccarino, Jordi Butron, Massimo Bottura, Juan Marie, Elena Arzak, Norbert Niederklofer e Gaetano Trovato.
Chef in Concerto vedrà inoltre la partecipazione dei Giovani Ristoratori d’Europa e dell’associazione Buon Ricordo che attraverso alcuni relatori presenteranno le loro idee e le loro
creazioni.

In particolare sarà un confronto fra Italia e Spagna, paese quest’ultimo che negli ultimi anni ha «dettato le tendenze» del gusto. Grandi chef e giovani emergenti si
confronteranno sulla Cucina del sentimento. Negli ultimi anni, infatti, abbiamo assistito ad una “cucina della globalizzazione” dove le mode internazionali, la ricerca esasperata, gli
ingredienti “originali”, le lavorazioni complesse e le nuove tecnologie hanno fatto tendenza. Ma cosa sente veramente lo chef? I piatti “nati per stupire” sono quelli che effettivamente il
cliente sceglie o rimangono virtuosismi sulla carta? Perché non ritornare quindi alla “cucina del sentimento”? E in una società sempre più attenta agli aspetti salutistici
e alla naturalità del prodotto, perché non riscoprire il ruolo delle verdure ed erbe come superstar?

A Chef in Concerto protagonista sarà dunque il gusto, mentre estetica e spettacolo avranno un ruolo di “comparse”. Queste ed altre provocazioni saranno al centro dell’evento, che
vedrà chef giovani e meno giovani confrontarsi e riflettere su questo tema con dibattiti, dimostrazioni.

A fare da cornice sarà lo splendido Mulino Stucky Hilton sull’isola della Giudecca di fronte a Piazza San Marco, cuore di Venezia. Una sede originale, un po’ fuori dal tempo e dallo
spazio, ideale per riflettere sulle provocazioni che ne nasceranno.

A Chef in Concerto, Gusto in Scena affiancherà i due eventi I Magnifici Vini di Mare, Montagna, Pianura e Collina e Seduzioni di Gola. Questi due ultimi appuntamenti saranno anche aperti
al pubblico con un biglietto di ingresso

I Magnifici Vini vedrà protagoniste 100 cantine, dalla Sicilia all’Alto Adige, note o emergenti, divise per mare, montagna, pianura e collina secondo la classificazione ideata e
brevettata da Marcello Coronini, la suddivisione verrà stabilita dal professor prof. Attilio Scienza, referente scientifico della manifestazione e uno dei più noti nomi della
ricerca vitivinicola.
A “Seduzioni di Gola”, invece, saranno di scena i produttori di sfiziosità rappresentativi dei tanti territori italiani.

Leggi Anche
Scrivi un commento