Inquinamento da piombo: colpisce le ossa, distrugge il cuore

Inquinamento da piombo: colpisce le ossa, distrugge il cuore

Gli individui che si trovano esposti all’ inquinamento da piombo vedono crescere di molto le probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari.

A scoprirlo, uno studio dell’Harvard School of Public Health (HSPH) in collaborazione con l’ University of Michigan School of Public Health (U-MSPH), diretto dal dottor Marc Weisskopf e
pubblicato sulla versione online di “Circulation”.

I ricercatori hanno lavorato sui dati medici di 868 soggetti, tutti partecipanti al Department of Veterans Affairs  Ageing Study, (uno studio del il dicastero che si occupa degli ex
appartenenti alle forze armate sulla salute dei suoi appartenenti).
Essi hanno così constatato come il piombo tenda ad accumularsi nelle ossa per poi colpire il cuore. Ciò è doppiamente pericoloso: il piombo che si stabilisce nelle ossa,
infatti, è molto meno eliminabile di quello che si trova nel sangue e che viene smaltito ne giro di un mese. L’azione dell’elemento, inoltre, si manifesta anni dopo l’esposizione agli
agenti tossici.

In conclusione “La presenza di piombo nelle ossa è drammatica e rappresenta un importante predittore di morte cardiovascolare”, come ricorda il dottor Weisskopf.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento