Inpdap: le prossime scadenze per gli adempimenti degli iscritti e dei pensionati

Inpdap: le prossime scadenze per gli adempimenti degli iscritti e dei pensionati

31 marzo, 15 aprile, 30 maggio: sono queste le prossime scadenze che iscritti e pensionati INPDAP devono ricordare per i loro adempimenti nei confronti dell’Istituto.
Il 31 marzo scade il termine per la presentazione dell’autocertificazione necessaria per ottenere il “bonus famiglia” relativo ai redditi 2008. Il bonus famiglia, legato alla composizione
familiare ed al livello di reddito, ha un importo variabile da un minimo di 200 ad un massimo di 1.000 euro e si pur ottenere presentando l’autocertificazione dei redditi all’INPDAP, ai CAF o ai
professionisti abilitati.
I soggetti esonerati dalla dichiarazione dei redditi possono invece presentare l’autocertificazione all’Agenzia delle Entrate, eventualmente anche tramite CAF, e per questo hanno tempo fino al 30
giugno 2009. Possono ancora, e fino al 30 aprile, presentare l’autocertificazione all’Agenzia delle Entrate tutti coloro che, pur avendone diritto, non hanno richiesto il bonus per i redditi del
2007.
Altra scadenza da tenere a mente h quella del 15 aprile, entro la quale i pensionati devono presentare la dichiarazione annuale relativa al diritto per il 2009 alle detrazioni fiscali per
familiari a carico (coniuge, figli, ecc). La dichiarazione deve essere presentata all’INPDAP, ai CAF o ai professionisti convenzionati con l’Istituto; la sua mancata presentazione comporta la
revoca delle detrazioni eventualmente riconosciute a partire dal 10 gennaio dell’anno in corso ed il recupero di quanto indebitamente percepito
Entro il 30 maggio devono infine essere presentate le dichiarazioni reddituali relative al 2008. Sono interessati alla verifica reddituale i titolari delle pensioni i cui importi sono collegati
al reddito del pensionato o del nucleo familiare, ivi compresi i pensionati ultrasettantacinquenni che negli ultimi due anni hanno percepito la cosiddetta “quattordicesima”, coloro che
percepiscono solo redditi da pensione, i titolari di una pensione di reversibilita’ e di una diretta entrambe erogate dall’INPDAP.
Non devono invece presentare nessuna dichiarazione i pensionati ultrasettantacinquenni che nella precedente operazione RED 2008 risultavano non possedere altri redditi oltre quello da pensione.
Per la comunicazione dei redditi i pensionati devono rivolgersi ai CAF o ai professionisti abilitati che forniscono gratuitamente assistenza e consulenza.

Leggi Anche
Scrivi un commento