Influenza: lo sport è la migliore medicina

Influenza: lo sport è la migliore medicina

Per difendersi dai diversi virus influenzali (tra cui il virus H1N1 dell’influenza A) la migliore arma è costituita da una corretta attività fisica

A sostenerlo, uno studio della Iowa State University in Ames, guidato dalla dottoressa Marian Kohut e pubblicato dal “Journal of Infectious Diseases”.

La squadra della dottoressa Kohut si è ispirata a ricerche precedenti, che avevano dimostrato come chi praticasse sport (in maniera proporzionata alla propria salute) fosse meno
vulnerabile a raffreddori ed influenza e, quando colpito mostrasse sintomi più leggeri rispetto alle persone sedentarie. Inoltre, gli studi del passato avevano evidenziato come il
fitness sviluppasse il sistema immunitario, aiutandolo a reagire più efficacemente.

Nello studio odierno, gli scienziati hanno lavorato con alcuni topi da laboratorio, infettati con un virus influenzale e divisi in due gruppi: gli sportivi ed i sedentari. Essi hanno
così notato come gli animali che si esercitavano regolarmente mostravano sintomi più lievi (minore concentrazione di virus nei polmoni e un livello di infiammazione più’
bassi) degli esemplari pigri.

Conclude cosi la dottoressa Kohut: “Svolgere attività’ fisica regolare permette alla malattia di essere, in pratica, più’ blanda e più’ breve”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento