Influenza A, Fazio: “Stiamo preparando un super vaccino”

Influenza A, Fazio: “Stiamo preparando un super vaccino”

Contro l’influenza A, L’Italia sta agendo in maniera efficace. La sanità pubblica ha (quasi) chiuso i conti con la fase corrente della pandemia, ma ha in cantiere un farmaco migliore: un
super vaccino, valido contro influenza stagionale, virus H1N1 e le future pandemie.

Questo è l’annuncio dato dal viceministro del Welfare Ferruccio Fazio, intervenuto ieri alla presentazione del libro che raccoglie le ricerche, condotte dall’Istituto Superiore di
Sanità (ISS) negli ultimi 10 anni, realizzato da agenzia ANSA e ISS.

Riguardo allo “guerra” al virus H1N1, Fazio non nasconde la soddisfazione: l’Italia ha ottenuto buonissimi risultati con in più spese contenute. Spiega il politico: “Per ora abbiamo
speso meno di tutti gli altri Paesi Europei e abbiamo ottenuto i risultati migliori. La spesa pro-capite per i vaccini in Italia è stata inferiore a quella di Gran Bretagna, Francia,
Stati Uniti e Canada e abbiamo ottenuto buoni risultati anche in termini di contenimento dei decessi”

In ogni caso, calma: la pandemia non è ancora finita. Per debellarla totalmente, bisogna rimanere vigile e proseguire con le vaccinazioni. “Tutti i Paesi sono concordi che tutte le
pandemie devono essere eradicate con le vaccinazioni”.

E, poi l’arma letale (per i virus) della nuova ricerca. Secondo Fazio, gli esperti dell’ISO sono al lavoro per creare un vaccino “Teoricamente attivo contro tutti i ceppi dei virus
influenzali”. Strada promettente per tale studio quella aperta dall’emoagglutina; tale proteina è usata dai virus influenzali per agganciare alle cellule dell’apparato respiratorio e
invaderle.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento