In Toscana si rafforza l'interscambio anche con il Nord della Cina

Firenze – «Emerge sicuramente un dato positivo dal viaggio della delegazione toscana alla Fiera China Transpo 2008, svoltasi a Pechino dal 24 al 26 aprile scorsi: l’attenzione e
l’auspicio, manifestati dai partner cinesi sia nei contatti ufficiali che in quelli informali, affinché la Toscana possa rafforzare i propri rapporti istituzionali, commerciali e
culturali con il Nord della Cina così come già è avvenuto per il Sud del Paese dove, tra l’altro, la nostra Agenzia Toscana Promozione ha un proprio ufficio di
rappresentanza con sede a Shanghai – afferma l’assessore al bilancio e alle politiche per il mare, Giuseppe Bertolucci, che ha guidato la missione per conto della Regione -.

Abbiamo teso a favorire, nel comune interesse, ulteriori scambi commerciali e investimenti sia delle aziende toscane in Cina che di compagnie cinesi in Toscana. Importante è stata in
proposito la presenza dei tre porti toscani di valenza nazionale: Livorno, Marina di Carrara e Piombino e degli interporti toscani di Guasticce e di Gonfienti».

La missione ha offerto una valida occasione di contatti diretti con importanti interlocutori come l’Accademy of Trasportation Sciences – l’agenzia che per il Ministero delle Comunicazioni
definisce strategie d’intervento e scelte programmatiche – e con realtà particolarmente rilevanti come la grande area logistica della città di Tianjin. La presenza della Regione
Toscana ha consentito di rappresentare nei vari incontri un territorio come quello toscano che vuole agire in modo unitario per essere più competitivo e vantaggioso con i partner esteri.
Uno sviluppo dei traffici marittimi e aerei con la Cina potrà portare vantaggi diretti nell’interscambio commerciale per vari settori produttivi, in primo luogo moda e alta tecnologia, e
benefici particolarmente positivi in servizi quali il turismo e la cultura.

«Questa missione – conclude Bertolucci – ha inteso dare un ulteriore contributo ai positivi risultati conseguiti a seguito della missione che il Presidente Martini ha effettuato nel
settembre 2006 nella capitale della Cina».

Leggi Anche
Scrivi un commento