In Puglia, pizza alla canapa

In Puglia, pizza alla canapa

Una pizza alla canapa sativa, per far conoscere i vantaggi della pianta contro pregiudizi ed opinioni basate su falsità.

E’ la via scelta dell’associazione Canapuglia. Fondata a Conversano, in provincia di Bari, i suoi esperti da circa due anni offrono diversi alimenti: oltre alla pizza, altri prodotti da forno,
tutti a base di semi di canapa.

Per gli indecisi, niente paura: viene utilizzata canapa sativa prodotta biologicamente ed in cui il THC, il principio attivo psicotropo, è quasi inesistente.

Di contro la canapa ha diverse noti nutrizionali, particolarmente evidenti nei semi. Questi sono ricchi di proteine (30%), di Omega-3 (25%) e di carboidrati (15%). Abbondanti anche i minerali
(fosforo e ferro), il carotene e le vitamine (B1, B3, B6, E e C).

Per questo, i semi sono potenzialmente utili contro diverse malattie, dal diabete all’artrosi, all’asma ed alla depressione. Inoltre, i semi di glutine sono privi di glutine, risultando
così non pericolosi per i malati di celiachia.

Da non dimenticare poi un altro derivato, l’olio di semi di canapa: gli estimatori lo considerano un “vaccino nutrizionale”, capace di rendere più efficiente il sistema immunitario,
ormonale e nervoso contro le aggressioni esterne.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

Associazione Culturale CanaPuglia:

Via Adua n°33 – 70014 Conversano (Bari) Puglia
tel. +39 080.321.8146
www.canapuglia.it

email: info@canapuglia.it

Matteo Clerici

Leggi Anche
Commento ( 1 )
  1. sativo
    13 Aprile 2014 at 9:49 am

    Peccato che non sia assolutamente vero che sia stata Canapuglia ad ideare la pizza di canapa sativa,ma PIAZZA CAPRICCIOSA,una pizzeria di Conversano che ne ha registrato anche il marchio commerciale che la contraddistingue dalle diverse imitazioni che si sono prodotte successivamente in altre pizzerie del territorio regionale e anche nazionale.Peccato anche,che sempre a Conversano la crep come il caffè i taralli e tanti altri prodotti a base di canapa sativa non vengano più prodotti dagli esercenti ed artigiani del cibo, per scarsa propensione al commercio e ai rapporti umani dell’essociazione che ne ha divulgato per prima il suon utilizzo e la commercializzazione.Pizza Sativa…unica realtà alla canapa rimasta.Diffidate dalle imitazioni

Scrivi un commento