Impariamo a fare la spesa! Nasce il vademecum per l’acquisto di prodotti alimentari

Impariamo a fare la spesa! Nasce il vademecum per l’acquisto di prodotti alimentari

E’ consuetudine nei momenti di crisi economica ritrovarsi a discutere sul delicato tema dei prezzi dei prodotti di largo e generale consumo. Lo è ancor di più quando si tratta di
prodotti alimentari, la cui spesa ad oggi ammonta mediamente ad 1/3 del budget a disposizione delle famiglie italiane.

“Per queste ragioni si è pensato ad uno strumento come Impariamo a fare la spesa – spiega Daniele Mariani, presidente di Fiesa Confesercenti Modena – un utile vademecum per indirizzare il
consumatore verso quei prodotti sì convenienti, ma di assoluta qualità. Si tratta di un’iniziativa nazionale a cui come Fiesa-Confesercenti abbiamo aderito affinché vi siano
ricadute positive anche a livello locale. Una serie di consigli ed indicazioni utili e di orientamento alla spesa, per andare incontro a quelle che sono le esigenze di famiglie e cittadini ogni
giorno di più costretti a fare fronte agli effetti della crisi economica. Con un occhio la portafoglio ed uno alla qualità dei prodotti, l’obiettivo principale del vademecum
è quello di educare ad una spesa sicuramente più razionale indirizzando le preferenze verso frutta verdura, carne, pesce e formaggi di largo consumo, dai costi contenuti, ma dalla
qualità elevata.Impariamo a fare la spesache si pone anche come stimolo per realizzare progetti di filiera corta, rappresenta sicuramente un momento di incontro tra le associazioni e uno
spunto concreto di collaborazione per unire le forze a favore dei consumatori”.

“Tutto quello che può servire ed essere utile ai cittadini ed alle famiglie, per una maggiore attenzione al modo in cui spendono i propri soldi, gode del nostro pieno appoggio – dichiara
Renza Barani, presidente di Federconsumatori Modena – Il vademecum rappresenta sicuramente un elemento in più per districarsi meglio tra le varie proposte commerciali: informando in
consumatori dettagliatamente e soprattutto educando ad una spesa consapevole. Un supporto indispensabile che può essere consultato in ogni occasione oltre al tempo necessario dedicato
agli acquisti di tutti i giorni. Educare alla spesa, al fatto che possono trovarsi prodotti di qualità a costi contenuti significa diventare consumatori critici e coscienti, rivestire un
ruolo attivo, senza farsi prendere dalle mode”.

Per Adoc Modena invece, Impariamo a fare la spesa si presenta come uno strumento senza dubbio interessante: “Lo si può sicuramente intendere come un invito a fare i propri acquisti in
modo diverso dal solito e più attento – sostiene Lorenzo Tollari, presidente di Adoc Modena – Per la disposizione merceologica dei prodotti e la facilità di lettura è da
considerarsi un aiuto concreto alla spesa di tutti i giorni come nella ricerca del prodotto di qualità, ad esempio come la frutta e verdura di stagione, a costi contenuti. Si garantisce
in questo modo ai cittadini un’ampia opportunità di scelta oculata e consapevole”.

In foto.

Da sinistra Alberto Zanetti (Adoc), Reenata Barani (Federconsumatori), Daniele Mariani (Fiesa-Confesercenti), Fulgenzio Brevini (Confesercenti)
Filippo Pederzini per Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento