Il Salumificio Pedrazzoli fa il suo ingresso nel network ‘Imprese Amiche dell’Ambiente’

Il Salumificio Pedrazzoli fa il suo ingresso nel network ‘Imprese Amiche dell’Ambiente’

Il Salumificio Pedrazzoli fa il suo ingresso nell’Associazione Imprese Amiche dell’Ambiente, associazione senza scopo di lucro che raccoglie realtà pubbliche, private, imprese (capofila
del progetto l’azienda mantovana Palm) impegnate sul versante della sostenibilità ambientale.

“L’adesione al network è stata una scelta per noi naturale – spiega Elisa Pedrazzoli – dettata dalla volontà di dare un seguito concreto al nostro lavoro, consapevoli che il valore
dei prodotti si misura anche in termini di impegno etico e ambientale”.

Il Salumificio Pedrazzoli diventa così compagno di un viaggio, fatto di piccoli e grandi passi, atto a coinvolgere anche i consumatori nella diffusione delle buone pratiche per tutelare il
patrimonio ambientale nel quale viviamo. Un’occasione preziosa quella dell’Associazione perche è anche scambio di esperienze tra le imprese.

“Si tratta di una scelta di coerenza nel rispetto del cammino iniziato nel 1996 con la produzione della prima linea di salumi biologici in Italia, la nostra linea primavera” conclude la
Pedrazzoli.
Ma l’adesione al network non è un traguardo ma la tappa di un percorso che guarda al futuro.

“E ora ci poniamo, passo dopo passo, nuovi obiettivi per qualificarci sempre più come ‘green company’, valore aggiunto al momento più riconosciuto e premiato dal mercato
all’estero che il Italia” aggiunge Elisa Pedrazzoli.
Il percorso sostenibile intrapreso dal Salumificio Pedrazzoli riguarda l’intera filiera dai processi aziendali fino alla creazione dei prodotti. A monte con la scelta di puntare sempre più
sull’utilizzo di energia da fonti rinnovabili con l’impianto solare termico, già operativo, e con il prossimo progetto in campo, quello dell’impianto fotovoltaico.
I due sistemi a regime consentiranno un’ottimizzazione dei consumi e una migliore gestione delle risorse energetiche con un risparmio economico monetizzabile in 70.000 euro all’anno.

Il Salumificio annovera già il più grande sistema solare termico realizzato da un’azienda in Lombardia (superficie captante pari a 241,6 mq), già operante dall’inizio del
2008. Il sistema produce in modo ecologico energia pari a 135mila kW, con considerevoli risparmi energetici su base annua di circa 16mila mc di gas metano (per produrre la stessa quantità
di energia) e di 30mila kg in meno di CO2. Oltre a garantire la produzione di acqua calda per il 40% del fabbisogno aziendale, l’impianto – costruito con la tecnologia dei pannelli solari posti
sulla facciata sud dell’azienda – funge anche da cappotto termico per un miglior funzionamento delle stagionature dei prodotti nelle cantine, consentendo una giusta alternanza di periodi di
riscaldamento e di raffrescamento.

Nello specifico il sistema capta energia ‘pulita’, quotidianamente prodotta dall’irraggiamento solare, utilizzandola come fonte energetica che – stoccata nei serbatoi di accumulo (12mila
litri) – attraverso centraline e scambiatori di calore produce acqua calda sanitaria utilizzata dal Salumificio Pedrazzoli per la pulizia e sanificazione delle zone di produzione. La restante
energia solare viene deviata per riscaldare l’acqua del circuito di riscaldamento delle zone di stagionatura, funzionanti tutto l’anno.

Secondo passo sarà appunto la realizzazione dell’impianto fotovoltaico.

L’impianto – che verrà realizzato entro la fine del 2010 – consentirà la trasformazione della luce solare in energia elettrica e porterà alla produzione di circa 200mila
Kwh/annui di energia pulita, pari al 20% del fabbisogno aziendale.

L’impegno del Salumificio è attivo anche sul versante della gestione dei rifiuti, con un’opera di sensibilizzazione e formazione del personale per incrementare le buone pratiche e la
raccolta differenziata.
E nella scelta di utilizzare materiale di consumo per la gestione delle attività amministrative proveniente da materiale riciclabile, come ad esempio la carta riciclata e le cartucce per
le stampanti rigenerate.

Ma l’impegno è anche a valle dei processi aziendali, nelle scelte che riguardano la presentazione dei prodotti ai consumatori. Chiudendo così anche il cerchio per quando riguarda la
filiera del salumi biologici che vedono il Salumificio Pedrazzoli quale primo produttore nel panorama italiano.
Infatti il Salumificio Pedrazzoli sta mettendo a punto, all’insegna della ‘green strategy’, un programma di graduale sostituzione entro il giugno 2010 degli imballaggi dei prodotti – pallets
e cartoni – con prodotti equivalenti ma ecocompatibile.

Il Salumificio Pedrazzoli, infatti, utilizzerà pallets certificati FSC nel rispetto ambientale interno e per essere green brand leader di settore e acceleratore della nuova green economy
di filiera, in coerenza con la mission dell’Associazione Imprese Amiche dell’Ambiente. Con l’obiettivo di diminuire l’impatto ambientale, privilegiando la scelta di una filiera di produzione a km
zero e ridotta emissione CO2.

Profilo Salumificio Pefrazzoli: www.salumificiopedrazzoli.it

Il Salumificio Pedrazzoli, azienda italiana di origini mantovane nata nel 1951, è oggi leader nella produzione di salumi biologici che si affiancano alla produzione tradizionale e una
linea di salumi extraselezionati, con un fatturato complessivo di 14 milioni di euro. Il Salumificio Pedrazzoli è un’azienda a ciclo chiuso, un fiore all’occhiello nel settore con una
propria filiera suinicola, dall’allevamento fino al prodotto finito. E’ stato il primo in Italia ad investire nel biologico e sviluppare una linea interamente bio – la linea Primavera – che oggi
conta 38 prodotti tra salumi freschi, cotti e insaccati.

La produzione della Linea Primavera è garantita da un ciclo chiuso, interamente dedicato al biologico. Infatti al Salumificio Pedrazzoli fa capo un allevamento certificato di 8mila suini,
allevati secondo le prescrizioni del biologico e gestito in collaborazione in esclusiva con una cooperativa. L’azienda è guidata dalla 3 generazione, con i cugini Mauro Pedrazzoli
(Presidente) e Stefano Pedrazzoli (Vice Presidente), insieme alle rispettive consorti, ed alla 4° generazione, con Elisa e Emanuele, figli di Mauro, oltre a Giampiero, marito di Elisa.

Imprese Amiche dell’Ambiente – www.ecoimprese.it

Il network annovera diverse realtà pubbliche e private, imprese, istituti di ricerca, organizzazioni non profit impegnate nel percorso verso la sostenibilità ambientale, definendone
le linee guida da seguire, diffondendo in modo condiviso le buone pratiche applicabili. La sostenibilità ambientale è vista come fattore di crescita competitiva che si ottiene
riprogettando un nuovo modo di fare impresa verso l’innovazione e lo sviluppo sostenibile e “contaminando” positivamente tutti i stakeholder che hanno relazioni con gli interlocutori del network.

Leggi Anche
Scrivi un commento