Il Presidente Napolitano consegna il premio “Leonardo Qualità Italia” al Pastificio Rummo

Il Presidente Napolitano consegna il premio “Leonardo Qualità Italia” al Pastificio Rummo

Nella splendida cornice della Sala dei Corazzieri in Quirinale, Cosimo Rummo ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano – affiancato dalla Presidente del Comitato
Leonardo Luisa Todini, dal Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani, dalla Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia e dal Presidente dell’ICE Umberto Vattani – uno degli ambiti premi
‘Leonardo Qualità Italia’, durante la sedicesima edizione della cerimonia di consegna dei Premi Leonardo.

Cosimo Rummo, Presidente e Amministratore Delegato dell’omonimo pastificio beneventano, rappresenta una delle quattro aziende italiane scelte dal Comitato Leonardo – Italian Quality Committee
che, nel corso dell’anno, si sono distinte per innovazione di qualità nei prodotti, combinata con una forte proiezione internazionale, commerciale e produttiva.

“Lavorare con passione e puntare all’eccellenza ci ha portato – ha affermato Cosimo Rummo dopo la consegna del premio – a risultati di grande soddisfazione. Questo riconoscimento rappresenta un
traguardo prestigioso per il lavoro svolto in questi anni da me, dalla mia famiglia e da tutti i collaboratori”.

RUMMO, fiore all’occhiello dell’industria campana e simbolo della qualità Made in Italy nel mondo, ha visto negli anni una crescita costante per dimensioni, numero di persone impiegate,
fatturato.

Ripercorrendo le tappe di una lunga storia fatta di successi e di passione emergono con forza i valori che ancora oggi guidano l’azienda: la capacità di innovare guardando al passato, la
fedeltà e la dedizione al lavoro, la centralità delle persone e la capacità di rialzarsi di fronte alle difficoltà. La passione per l’alta qualità e
l’innovazione tecnologica come strumento al servizio del consumatore da sempre guidano la famiglia Rummo, giunta alla sesta generazione.

Nel 1990, per soddisfare le esigenze logistiche e di espansione dell’azienda, la sede viene spostata nella periferia di Benevento in un sito moderno e funzionale, dove ricche sorgenti d’acqua
soddisfano pienamente il fabbisogno di tutte le linee di produzione.

Nel 2005, Rummo lancia il marchio Rummo Lenta Lavorazione® frutto di oltre 160 anni di esperienza nella selezione delle migliori materie prime e di un metodo di lavorazione antico ed
esclusivo.

Guidata da Cosimo Rummo, Presidente e Amministratore Delegato, e dal figlio Antonio, Responsabile Marketing, l’azienda produce e commercializza 140 formati di pasta tra secca, biologica,
integrale, all’uovo, con tassi di crescita annui superiori al 30%, grazie anche a investimenti a breve e a medio termine, sia nel settore produttivo sia logistico, per più di 50 milioni
di euro.

Lo stabilimento di 80.000 mq in contrada Ponte Valentino vanta 7 linee di produzione (3 per la pasta lunga e 4 per la pasta corta), 19 linee di confezionamento, una capacità produttiva
di 100.000 tonnellate all’anno e un magazzino completamente automatizzato.

Con 130 dipendenti diretti e un milione di quintali di pasta prodotti all’anno e venduti in Italia e all’estero – in 30 paesi tra cui in particolare Gran Bretagna, Germania, Stati Uniti
d’America e Giappone – RUMMO è impegnata anche nella tutela ambientale, grazie all’avvio di un trigeneratore che ha ridotto del 30% le emissioni di CO2. Un progetto per il quale il 7
dicembre 2010 ha vinto il “Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente”, ideato da Legambiente in collaborazione con Confindustria, a dimostrazione di quanto la riduzione dell’impatto
ambientale e la pianificazione di uno sviluppo sostenibile rappresentino i principali obiettivi in cui si concretizzano i valori di “responsabilità sociale” di un’azienda radicata nel
territorio e che vive del proprio territorio.

www.lentalavorazione.it

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento