Il ponte dell’Immacolata a Lucignano, per unire storia, arte e ottima cucina

Il ponte dell’Immacolata a Lucignano, per unire storia, arte e ottima cucina

 

Per il ponte dell’Immacolata, NEWSFOOD.com vi propone una meta d’eccezione: Lucignano in Valdichiana, il borgo medievale che, dall’alto di una rocca, guarda lo
splendido paesaggio toscano.

Un luogo fiabesco, dove storia, arte ed ottima cucina si incontrano per far vivere al visitatore un’esperienza ricca ed unica nel suo genere.

Passeggiando tra le intricate vie del borgo, infatti, è possibile ammirare i cortili fioriti e le piccole case che riportano al passato, per arrivare agli edifici che furono
abitazioni dei nobili e di cui ancora oggi si può ammirare l’antico splendore.

Non tutti forse sanno che Lucignano è la meta preferita degli innamorati che vogliono suggellare il loro sentimento davanti all’albero d’oro, altrimenti detto albero
dell’amore.

Si tratta di un reliquiario di 2,60 metri d’altezza risalente al XIV-XV secolo che, secondo la leggenda, porta fortuna agli innamorati: l’albero è arricchito da magnifici
rami con decorazioni smaltate, cristalli di rocca e coralli, mentre l’estremità superiore è sormontata da un Cristo sovrastato da un pellicano che con il suo sangue nutre
i suoi piccoli.

E, cammina cammina, la passeggiata porta il visitatore alla migliore enogastronomia tradizionale, di cui potrà portare a casa un ricordo da assaporare nella stagione fredda:
braciolone di carne chianina, Chianti di sicura nascita, purissimo e gustosissimo olio di frantoio, carni di suino fresche o lavorate in fattoria, carne di cinghiale, polli ruspanti e
conigli d’aia sono solo alcune delle delizie che si possono acquistare e che non lasceranno sicuramente delusi.

In vista del ponte dell’Immacolata, dunque, perché non scegliere Lucignano?

In questo contesto, infatti, spicca l’albergo osteria Da Totò: il luogo ideale per godere della magia di Lucignano.

Collocato sulla sommità della Rocca e affacciato direttamente sulla piazza principale del borgo, infatti, l’albergo coniuga la tradizione della conduzione familiare con la
rinomata cucina toscana, e consente di gustare i piatti dal sapore antico e mai uguale preparati da Boris Totò che con passione porta avanti la maestria culinaria del padre
Lorenzo, lo chef conosciuto al pubblico (e al palato) per i suoi libri e le sue partecipazioni a note trasmissioni televisive.

Per il ponte dell’Immacolata, l’albergo osteria da Totò propone ai suoi ospiti un’offerta eccezionale: tre giorni ad un prezzo sorprendente ed un appetitoso
menù speciale, capace di soddisfare e sorprendere anche i palati più esigenti.

Menu dell’Immacolata – 8 dicembre 2008
Antipasti
Pan di lepre
Ratatuille di verdure gratinate

Primi piatti
Tortelli di zucca gialla al ragu bianco di Chianina
Linguine al pesto di campo

Secondo piatto
Caramelle di Filetto di Cinta Senese alla Sapa Con crema di finocchi

Dessert
Torta di crema e zucca gialla

Vino della casa, acqua, grappa compresi

OFFERTA “Ponte dell’Immacolata” (5 – 8 dicembre 2008)

Durata: 3giorni 3 notti
Partecipanti: 2 persone a mezza pensione
Prezzo: € 319 (ogni giorno in più € 38 a persona)
E’ compreso il pranzo con “Menu Immacolata” e bevande ai pasti.

Chi non ha la possibilità di soggiornare a lungo, potrà gustare il Menù dell’Immacolata al prezzo di 30 euro.

E se non potete partire per il weekend dell’Immacolata, niente paura: le offerte continuano per tutto dicembre!

LAST MINUTE DA TOTO’ valido per tutti i week end da novembre al 21 dicembre

Offerta con trattamento di mezza pensione
Durata
: 2 giorni 2 notti
Partecipanti: 2 persone
Trattamento: mezza pensione con bevande ai pasti
Prezzo: € 199 (ogni giorno in più € 38 a persona)

Offerta con trattamento di pensione completa
Durata: 2 giorni 2 notti
Partecipanti: 2 persone
Trattamento: pensione completa con bevande ai pasti
Prezzo: € 259 (ogni giorno in più € 48 a persona)

Per informazioni e prenotazioni:

http://www.trattoriatoto.it
info@trattoriatoto.it

Leggi Anche
Scrivi un commento