Il Panel OAL seleziona i migliori oli extravergine da agricoltura biologica di Liguria

Il Panel OAL seleziona i migliori oli extravergine da agricoltura biologica di Liguria

Il PANEL O.A.L. (Organizzazione Assaggiatori Liguri) effettuerà l’assaggio e la selezione preliminare degli oli liguri candidati al PremioBiol, che ha l’obiettivo di diffondere e
valorizzare gli oli extravergini ottenuti mediante l’applicazione di metodi di agricoltura biologica e intende inoltre contribuire alla conoscenza e diffusione dell’agricoltura biologica.

Alle aziende conferitrici è stato chiesto di inviare 5 bottiglie di olio, etichettato a norma, che saranno al vaglio degli assaggiatori dell’organizzazione ligure che decideranno chi
avrà diritto ad accedere all’evento che, ormai da quattordici anni, promuove l’olio extravergine da agricoltura biologica. Il PremioBiol si terrà infatti dal 22 al 24 aprile 2009 a
Monopoli (Ba), dove una giuria internazionale assegnerà i premi.

La selezione a cura del Panel O.A.L. avrà luogo il giorno 10 aprile 2009 presso il Frantoio Giromela di Imperia. La valutazione organolettica sarà guidata dal Capo Panel OAL Sig.ra
Claretta Siccardi e vedrà la partecipazione di assaggiatori OAL provenienti da tutta la Liguria: vi saranno assaggiatori di Sarzana (SP), Sestri Levante (GE), Provincia di Savona e
Provincia di Imperia.

L’Organizzazione Assaggiatori Liguri nasce ad Imperia nel 2006 dalla volontà di assaggiatori professionisti appartenenti al Comitato di assaggio professionale IM2 che dal 1998 ha iniziato
la sua attività con l’appoggio del C.N.O. (Consorzio Nazionale Olivicoltori), dell’A.L.O. (Associazione Ligure Olivicoltori) e della C.I.A. di Imperia (Confederazione Italiana
Agricoltori). L’impegno è finalizzato alla diffusione della cultura del settore per migliorare la professionalità degli addetti con particolare sensibilità verso la
produzione della nostra Regione.

Primo Comitato d’Assaggio Professionale della Liguria e del Nord Italia ad aver ottenuto il riconoscimento del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con decreto del 26 gennaio 2004,
l’Organizzazione non si dedica soltanto alla formazione di nuovi assaggiatori, ma si impegna a sostenere l’olivicoltura Ligure per permettere ai produttori di difendere la tipicità del
loro olio valorizzandone le particolari caratteristiche organolettiche.

Il PremioBiol: per il quattordicesimo anno consecutivo il PremioBiol promuove l’olio extravergine da agricoltura biologica. L’evento finale pubblico si terrà dal 22 al 24 aprile 2009 a
Monopoli (Ba). Quest’anno il PremioBiol si fonde con il progetto BIOLFISH in una grande kermesse che tenterà di mettere assieme, nel rispetto dei principi di sostenibilità, due
grandi prodotti: olio e pesce. L’iniziativa è curata sotto l’aspetto tecnico dal CIBI (Consorzio Italiano per il Biologico), e dalla Camera di Commercio di Bari, con il contributo
dell’IFOAM (International Federation of Organic Agricolture Movements), a cui partecipano molti oli biologici provenienti da tutte le regioni olivicole del mondo.

Le selezioni degli oli sono:

* il Premio BIOL, che premia l’olio extravergine biologico di migliore qualità, già imbottigliato e pronto per la commercializzazione;

* i premi regionali destinati ai migliori oli selezionati dai Comitati Biol Territoriali;

* il premio BIOLPACK al miglior packaging, intendendo con tale termine il prodotto con la più chiara e comprensibile etichettatura e con il migliore design;

* il premio BIOLBLENDED per il miglior blended, cioè il prodotto imbottigliato e commercializzato con marchi non del produttore;

* il premio BIOLKIDS assegnato dalla giuria dei bambini;

* altri riconoscimenti proposti dalla Giuria in sede di valutazione.

Tutti gli oli che risulteranno corretti all’analisi chimica e con una valutazione al Panel superiore al 70, riceveranno un attestato di Qualità e la possibilità di menzionare la Q –
Biol dell’anno in corso.

Leggi Anche
Scrivi un commento