Il Noir 2006 della Tenuta Mazzolino conquista i Tre Bicchieri

Il Noir 2006 della Tenuta Mazzolino conquista i Tre Bicchieri

Ci sono volute venticinque vendemmie e tanta passione per coronare un sogno: produrre un grande rosso e portare la Borgogna in Oltrepò Pavese.

Il sogno è quello di Sandra che gestisce la proprietà della famiglia Braggiotti dal 1993. In questo territorio lombardo “di frontiera” incuneato fra Emilia e Piemonte, a sud del
Po, i Braggiotti hanno saputo cogliere con felice intuizione le potenzialità di un vitigno, il pinot nero, che ha un legame secolare con queste dolci colline. Il primo a suggerire loro
di “vinificare in rosso” il pinot nero fu un grande padre del vino italiano: Giacomo Bologna.

La prima annata del Noir vide la luce nel 1984, venticinque anni fa…

Sandra Braggiotti, una laurea in economia e commercio all’Università Bocconi di Milano, ha preferito i filari dei vigneti ai tavoli dell’alta finanza e nel 1993 ha cominciato a dedicarsi
alle vigne del Mazzolino. Sua la decisione di reimpiantare a rotazione con barbatelle provenienti dal vivaista più famoso della Borgogna – Guillaume – le vigne di pinot nero esistenti.

Ma c’è un’altra ricorrenza che questo premio va a incoronare, oltre ai venticinque anni del “Noir”: i dieci anni di collaborazione con uno dei maggiori esperti della Borgogna, l’enologo
Kyriakos Kynigopoulos che inizia la sua attività come consulente nel 1999, affiancato da Jean-François Coquard, formatosi alla medesima Università di Digione. Sull’esempio
francese, i due enologi d’oltralpe hanno rivisitato in chiave moderna i principali passaggi della vinificazione, insistendo sulle macerazioni prolungate e sull’utilizzo dei migliori legni per
l’affinamento in botti piccole. Il risultato è un grande rosso, di gusto internazionale, con le radici ben salde nel territorio oltrepadano.

Una sfida, dunque, quella di Sandra Braggiotti che trova in questo premio il giusto riconoscimento e la meritata consacrazione di tanto impegno in vigna, in cantina e in immagine.

“Sono molto felice – afferma Sandra Braggiotti – da tempo aspettavamo questo ambìto premio che giunge quest’anno quasi a sancire la validità e la felicità di scelte prese
parecchi anni fa, quando forse eravamo degli antesignani in questo territorio a credere nel clone di pinot nero atto a divenire “quel” grande rosso. Desidero condividere questa soddisfazione
con i miei più stretti collaboratori e con tutti coloro che hanno creduto nel nostro progetto e nel Noir”.

Desideriamo concludere riportando la descrizione del Noir 2006 così come pubblicata: “(…) spicca da sempre il Noir, Pinot nero in purezza che nell’annata ‘06 conquista
“finalmente” i Tre Bicchieri. La speziatura dell’ottimo legno non copre un frutto di bosco integro ed esuberante, il tannino e’ finissimo, struttura ed eleganza coabitano in armonia e portano
ad un finale di lunghissima persistenza (…).”

Tenuta Mazzolino
Via Mazzolino, 26
Corvino San Quirico (PV)
tel. 39 0383 876122
info@tenuta-mazzolino.com
http://www.tenuta-mazzolino.com

Leggi Anche
Scrivi un commento