Il latte migliore? Quello delle mucche al pascolo

Il latte migliore? Quello delle mucche al pascolo

Il latte più salutare e quello delle mucche che pascolano liberamente. Tale prodotto è ricco di acido linoleico coniugato (CLA) e potenzia il cuore in maniera maggiore rispetto a
quello delle mucche sottoposte ad allevamento intensivo ed alimentate a “croccantini”.

Lo sostiene una ricerca del Harvard School of Public Health (sezione Dipartimento di Nutrizione), diretta dal professor Hannia Campos e pubblicata dal “American Journal of Clinical Nutrition”.

La squadra del professor Campos ha esaminato salute ed alimentazione di 3.600 residenti in Costa Rica. E’ così emerso come chi aveva maggiori livelli di CLA nel grasso corporeo avesse
minor rischio d’infarto.

Come fanno poi notare gli studiosi, la maggiore fonte di CLA è rappresentata dai latticini prodotti dalle mucche che digeriscono erba; perciò, le dosi di CLA offerte dalle mucche
“erbivore” sono maggiori di quelle delle mucche alimentate in altra maniera.

In conclusione, gli studiosi diretti da Campos sostengono che l’acido linoleico, abbondante nelle mucche lasciate libere al pascolo, potrebbe bilanciare i potenziali rischi per il cuore
derivati dai grassi saturi presenti nei prodotti lattiero-caseari.

Fonte: Liesbeth A Smit, Ana Baylin, and Hannia Campos, “Conjugated linoleic acid in adipose tissue and risk of myocardial infarction”, Am. J. Clinical
Nutrition 2010, doi:10.3945/ajcn.2010.29524

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la
proprietà, non necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una
verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento