Il formaggio Monte Veronese dop festeggia i 15 anni della «Festa del Tortellino»

La «Festa del Tortellino – La leggenda del Nodo d’Amore» taglia l’importante traguardo del quindicesimo anno e lo fa assieme al pregiato formaggio della montagna veronese.

Creata e gestita dalla Associazione Ristoratori di Valeggio, la festa coinvolge l’Amministrazione Comunale e tutte le Associazioni di categoria e si colloca tra gli eventi gastronomici veronesi
più suggestivi.

Confermati i numeri da record che caratterizzano da sempre questa spettacolare festa. Saranno 300 i camerieri, 100 i cuochi e altrettanti sommelier, 1.387 metri di tavoli, 4.700 le sedie, 8.540
i bicchieri, 16.800 i piatti.
L’aperitivo, che darà il via alla serata, prevede il taglio di 20 forme di formaggio Monte Veronese dop e l’apertura di 850 bottiglie di vino Prosecco.
I 23 ristoranti della Associazione serviranno un numero strabiliante di tortellini di Valeggio, ben 600.000, chiusi a mano uno ad uno e che si caratterizzano per la sottile sfoglia che
racchiude il ripieno di carne (manzo, vitello e maiale). Verranno conditi con 150 chili di burro e con 70 chili di formaggio Grana Padano dop grattugiato. Ad accompagnare questo straordinario
piatto ci saranno i vini tipici del territorio; 3.700 bottiglie di vino Bianco di Custoza e 750 bottiglie di vino Bardolino e spumante Rosé.

«Questa festa è sicuramente il momento culminante dell’estate Valeggiana afferma il segretario dell’Associazione Ristoratori Gianni Veronesi – ed è la vetrina più
importante per promuovere l’offerta enogastronomica ed alberghiera del territorio, il cui protagonista indiscusso è il tortellino, «il Nodo d’Amore» arricchita da una cornice
di altri prodotti tipici che sottolineano l’attenzione dedicata ad un settore strategico per l’economia locale e che l’Associazione segue con passione ed attenzione da oltre 25 anni»

» Sono lieto – replica Giovanni Roncolato Presidente del Consorzio per la tutela del formaggio Monte Veronese – di poter presentare il nostro formaggio ad un momento di promozione di
così alto livello. Valeggio sul Mincio si colloca come punto strategico della ristorazione veronese e vanta oltre 40 ristoranti i quali, tutti insieme, possono accogliere tanti ospiti
quanti sono gli abitanti circa 11.000»

Nell’ambito della serata verranno consegnati i Premi internazionali «Nodo d’Amore» a quattro personaggi che hanno contribuito a diffondere e promuovere l’immagine, la storia, i
valori dello sport e della cultura di questo territorio (vedi allegato).

Questa serata suggestiva e magica sul Ponte Visconteo, adagiato nella dolce vallata del Mincio dominata dal Castello di Valeggio, si concluderà con l’accensione di migliaia di candele,
in sintonia con i suoni e i colori dei fuochi artificiali che illumineranno la notte.

Leggi Anche
Scrivi un commento