Il caffè spegne il dolore

Il caffè spegne il dolore

Prima di compiere attività fisica, specie se particolarmente impegnativa, è buona cosa ristorarsi con una tazza di caffè. Questo perché, afferma uno studio
dell’Università dell’Illinois, la caffeina sarebbe in grado di ridurre il dolore, bloccando i recettori che informano il cervello sulla tensione muscolare.

Gli studiosi americani, hanno esaminato i rapporti tra consumo di caffeina, riflessi del midollo spinale ed attività fisica. La ricerca, durata sette anni, ha analizzato le esperienze di
25 partecipanti, divisi in due gruppi: al primo sono stati somministrate dosi variabili di caffeina, all’altro solo un placebo.

Si è così potuto costatare come l’assunzione di una quantità media di circa 400 mg di caffeina, equivalente a circa tre/quattro caffè al giorno riduce sensibilmente il
dolore che si può provare durante un esercizio intenso. Dolore che potrebbe indurre la persona a smettere di esercitarsi. Con la nuova scoperta, invece, chi vuole migliorare la propria
salute e la propria forma fisica può combattere questo inconveniente «anestetizzandosi» con una tazza di caffè.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento