Il 2008 si conferma un anno record per le frodi alimentari

Il 2008 si conferma un anno record per le frodi alimentari

Roma – Dallo scandalo del latte contaminato dalla melamina in Cina al maiale alla diossina dell’Irlanda, fino ai ripetuti sequestri di cibi avariati e scaduti in Italia, il 2008 è
stato un anno record per le frodi in tavola. E’ quanto ha affermato il presidente della Coldiretti Sergio Marini, in occasione del primo vertice mondiale degli agricoltori dei Paesi appartenenti
al G8  “G8 Farmers Meeting” per affrontare i problemi della fame, dei prezzi, della salute, dell’ambiente e delle energie alternative.  

Marini considera “incoraggiante” la  svolta del presidente degli Stati Uniti Barack Obama che ha definito “un rischio per la salute pubblica” l’attuale sistema americano di sicurezza
alimentare e ha provveduto per riformarlo alla nomina di un nuovo responsabile della Food and Drug Administration (FDA).

“Un cambiamento – ha detto Marini – che è destinato ad avere un impatto non solo per la sicurezza alimentare dei cittadini americani, ma che interesserà l’intero pianeta
poiché gli Stati Uniti sono il riferimento nelle politiche di sicurezza alimentare nel mondo”.  

Per contrastare le frodi Coldiretti ha siglato un accordo di collaborazione con i Nas attraverso il quale rimette all’Arma le casistiche per le quali ritiene possibile avviare azioni
investigative di controllo di prodotti di importazione per verificarne la non nocività per la salute.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento