I vini del Piemonte, maestri delle Università USA

I vini del Piemonte, maestri delle Università USA

Piemonte, terra dove l’autunno del vino non è solo vendemmia ma anche lezioni di livelli internazionale.

Nel periodo di settembre ottobre, le etichette regionali arrivano negli USA, dove terranno lezioni ed educational agli studenti di università ed accademie. Il viaggio dell’insegnamento
parte da New York, poi tocca Miami, San Francisco, Las Vegas ed infine Chicago.

A fare da maestri, le migliori DOCG: Barolo, Barbaresco, Barbera d’Asti, Dolcetto Dogliani, Asti spumante, Moscato d’Asti, Brachetto d’Acqui, Roero Arneis e Gavi.

Aiutanti e sostegni, l’International Wine Center, la Society of Wine Educators, il Culinary Institute of America, la Court of Master Sommeliers. La cabina di regia è però
esclusiva della Iem (International Exhibition Management), società di Verona specializzata nel far conoscere il vino italiano a livello internazionale.

Secondo Gianluigi Biestro, vicepresidente del Consorzio, il viaggio rappresenta “Un’attività formativa per i giovani che vogliono intraprendere una carriera nel mondo del vino e della
ristorazione. Scommettiamo sulla crescita dei futuri ambasciatori dei nostri vini negli Stati Uniti”.

E non finisce qui. A metà settembre, infatti, la domenica del Palio di Asti vedrà l’arrivo di una delegazione americo-cinese: 25, tra giornalisti e buyer stranieri, ospiti del
Consorzio Piemonte Land of Perfection e venuti a scoprire usi, costumi ed economia del territorio.

Come spiega Andrea Ferrero, presidente del Consorzio, l’operazione è stata lunga. Si è iniziato in primavera, con rappresentanti del Consorzio presenti ad eventi enologici in Cina
e negli USA. Duranti tali manifestazione, è emerso il desiderio degli stranieri di visitare direttamente il territorio delle migliori etichette piemontesi. Così, “Nasce l’idea di
ospitare giornalisti e operatori in Langa, Roero e Monferrato con l’ambizione di farlo diventare un incontro annuale con la stampa e i buyers internazionali”.

L’incontro durerà dal 16 al 22 settembre: durante la settimana, gli ospiti visiteranno le cattedrali sotterranee di Canelli ed assisteranno al Palio di Asti. Centro del soggiorno,
ovviamente, i tour scientifici ai vigneti delle Langhe ed al Museo del vino di Barolo. Gran finale, due giorni tra i filari del Gavi.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento