I figli di madri sensibili al glutine più vulnerabili alla schizofrenia

I figli di madri sensibili al glutine più vulnerabili alla schizofrenia

I figli di madri sensibili al glutine sono più soggetti alla schizofrenia, anche avanti negli anni.

Questa la tesi di una ricerca della John Opkins University e del Karolinska Institutet (Svezia), diretta dai dottori Håkan Karlsson e Christina Dalma e pubblicata sul “American Journal of
Psychiatry”.

Gli scienziati hanno lavorato sui dati di 764 bambini nati in Svezia tra il 1975 ed il 1985. L’equipe svevo-americana ha condotto un’indagine in due sezioni. All’inizio, è stato valutato
il sistema immunitario della madre: gli anticorpi IgC del glutine e spia di sensibilità patologica. Come allora spiegano gli esperti, tali anticorpi passano da madre a neonato,
influenzando le reazioni del suo sistema immunitario in formazione.

Nella seconda fase, è stato monitorato lo stato mentale dei bambini, 211 dei quali hanno subito disordini mentali e schizofrenia.

E’ così emerso come i figli di madri sensibili al glutine (stato evidenziato da alti livelli di gliadina) avevano il 200% di probabilità di schizofrenia rispetto agli altri. E
tale legame risultava valida eliminando fattori di disturbo, come età della madre, peso al momento della nascita.

FONTE: Åsa Blomström. Maternal Antibodies to Dietary Antigens and Risk for Nonaffective Psychosis in Offspring. American Journal of Psychiatry, 2012; DOI:
10.1176/appi.ajp.2012.11081197

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento