Hotel Terme…novità sul filo della tradizione

Conegliano – Aria nuova all’Hotel Terme, la serata del CocoRadicchio 2008, svoltasi venerdì 29 febbraio nello storico ristorante di Vittorio Veneto, ha lasciato
intravedere delle novità in seno allo staff del locale.

Non solo nella gestione del ristorante, dove Massimiliano Martin, dopo la l’esperienza al Bar Palazzi di Conegliano, è rientrato all’Hotel Terme a portare nuove energie
e creatività, sempre sotto la guida del «patron – maestro» Antonio Palazzi; ma anche in cucina dove allo chef dalla lunga esperienza Carlo Armellino
si è affiancato il giovane Marco Buosi
, con tanta voglia di crescere, imparare e sperimentare.

Gustoso il menu proposto dall’accoppiata di cucina per la ventesima edizione di CocoRadicchio. Quattro portate ispirate alla tradizione, ma studiate per esaltare i delicati sapori del
Radicchio Rosso di Treviso e Variegato di Castelfranco
, seguite da un delicato dessert di fragole: Rosacastello con gamberi e quenelle di patate; Zuppa con rossotreviso e fagioli
gratin; Gnocchetti caserecci con farina di castagne, rossotreviso, salamella De Stefani e Casatella Latteria di Soligo; Petto di pernice al profumo di Sherry con spadone agrodolce (piatto
ispirato ai segni zodiacali dell’Ariete e dei Pesci); Delizia di fragole.

In abbinamento Prosecco di Conegliano Extra Dry D.O.C. – Scuola Enologica di Conegliano; Prosecco di Conegliano Cuvée Brut D.O.C. – Carpenè Malvolti; Spumante
Extra Dry D.O.C. – Vigne Matte; Verdiso ’06 IGT – A.V. Luigi Gregoletto; Chardonnay ’06 D.O.C. – Ornella Molon; Sangiovese Maremma Toscana ’05 IGT – Tenuta Sasso
Regale; Passito di Rolle – Vigne Matte; Cru di Prime Uve Moscato giallo – Distilleria Bonaventura Maschio.

Al termine della serata grande la soddisfazione di Antonio Palazzi per il successo della cucina del suo ristorante, che ha saputo ancora una volta esprimere la capacità di dialogare con
i grandi classici della cucina trevigiana e vittoriese.

Leggi Anche
Scrivi un commento