Grosseto: 7 milioni di euro per i lavori pubblici previsti nel 2008

Grosseto, 20 Dicembre 2007 – Ammontano a circa 7 milioni di euro gli investimenti previsti dalla Provincia e inseriti nel Piano delle Opere Pubbliche 2008, approvato a maggioranza
contestualmente al Bilancio di Previsione, scorrendo il Piano, che, oltre agli ultimi investimenti, contiene anche le opere in corso d’esecuzione e di prossimo appalto, emerge
«un’incredibile sequenza di lavori, soprattutto sulle Strade regionali – afferma l’assessore al Lavori pubblici, Sergio Bovicelli – che impegneranno l’Amministrazione per alcuni anni.

Basti pensare che solo sulle Strade regionali, tra lavori già finiti e lavori in esecuzione, sono impegnati oltre 37 milioni di euro, mentre è in fase di definizione il quarto
lotto della ‘Maremmana’, per circa 8 milioni di euro. E sempre sul fronte viabilità, altri interventi sono previsti nel Piano annuale e in quello triennale; nella prima annualità
i lavori in corso, escluse le regionali, ammontano a circa 20 milioni di euro. Lo sforzo – aggiunge l’assessore – è ancora più grande se si pensa che la progettazione e la
direzione di questi lavori è svolta internamente, da personale della Provincia, con un notevole risparmio economico, che si traduce in ulteriore capacità di spesa dell’Ente e,
soprattutto, con la valorizzazione della ormai consolidata capacità dei tecnici, che rende elevata la qualità degli interventi».

Le scelte per il 2008 oltre ad interessare le quattro aree che suddividono il territorio provinciale, riguarderanno la viabilità minore: la Strada provinciale 39 «Polveraia»,
la 24 «Fronzina», la 72 «Bozzone», la 81 «Osa», la 160 «Amiatina», la 127 «Pantano», la 109 «Barbaruta», ecc.
Di particolare importanza i lavori per la rotatoria all’incrocio di Marina di Grosseto sulle «Collacchie», che prevedono anche la sistemazione del tratto fino a «Casotto
Venezia».
«Questo intervento – afferma l’assessore – è la prosecuzione dei lavori per rendere più sicura questa strada, la cui pericolosità è purtroppo ben nota. Inoltre
porteremo avanti il monitoraggio dei cosiddetti ‘punti neri’ della viabilità, quelli cioè dove accadono più incidenti, mentre sul fronte della sicurezza abbiamo previsto
uno stanziamento specifico per l’istallazione di segnaletica sperimentale orizzontale, verticale e complementare».
Per quanto riguarda l’edilizia, scolastica e pubblica in generale, proseguono i lavori per la realizzazione del secondo lotto dell’Istituto Magistrale a Grosseto, è pressoché
ultimata la progettazione per il Centro polifunzionale alla Cittadella dello Studente, e per il Centro di Protezione civile in località «Aiole» sul Monte Amiata.

Leggi Anche
Scrivi un commento