Giornata Mondiale contro le Mine antipersona

Il Sottosegretario agli Affari Esteri Donato Di Santo ha presieduto oggi alla Farnesina la celebrazione nazionale della » Giornata Mondiale contro le Mine antipersona », giunta
quest’anno alla terza edizione.

Nel ricevere una delegazione composta dai rappresentanti della ONG » Campagna Italiana contro le Mine » e da un gruppo di studenti, Di Santo ha voluto confermare la priorità
che il tema dell’azione umanitaria contro le mine continua ad avere per il Governo italiano e per la politica estera del Paese.

Egli ha inoltre posto l’accento sulla dedizione mostrata delle donne e dagli uomini delle Forze Armate, delle Organizzazioni Non Governative e degli Enti locali che, spesso assumendosi
considerevoli rischi, si sono prodigati nel perseguimento «di questa nobile missione umanitaria» in diverse aree del pianeta ed in particolare in quei Paesi appena usciti dai
conflitti ovvero ancora in stato di guerra.

L’Italia, ha evidenziato il Sottosegretario, è consapevole che la presenza di mine rappresenta non soltanto una inaccettabile tragedia dal punto di vista umano, ma anche un gravissimo
elemento frenante e destabilizzante per lo sviluppo sociale, culturale ed economico, di un popolo o di un Paese.

Leggi Anche
Scrivi un commento