Gianfranco Vissani all’anteprima della Festa del Tulipano con «sabato e domenica»

Gianfranco Vissani all’anteprima della Festa del Tulipano con «sabato e domenica»

La troupe del programma televisivo «Sabato e domenica» di Rai1, sarà, sabato 11 aprile, a Castiglione del Lago per un servizio sulla festa del Tulipano che si terrà
nella cittadina lacustre da giovedì 16 a domenica 19 aprile. A comunicarlo è stato questa mattina, in conferenza stampa, il presidente della locale Pro Loco, Giuliano
Segatori.

Il sindaco,Valter Carloia, nel portare i saluti di tutta l’Amministrazione, ha ribadito l’importante ruolo svolto dalle associazioni nelle attività del territorio e l’impegno della Pro
Loco che è riuscita, in tanti anni, ad elevare sempre più il livello qualitativo della festa, ad aggregare il paese intorno a questo evento facendolo diventare un’importante vetrina
per il turismo.

«Con Gianfranco Vissani, conduttore della trasmissione – ha spiegato Giuliano Segatori – ripercorreremo la storia di questa festa la cui nascita è legata alla locale produzione di
bulbi destinati all’esportazione. Visiteremo quindi, quelli che sono ancora i luoghi di coltivazione dei tulipani a Castiglione del Lago, che, naturalmente, non sono più sufficienti a
soddisfare la richiesta delle diverse contrade per la realizzazione dei carri per cui, da molti anni, i milioni di petali e di fiori necessari vengono fatti arrivare da Bordeaux, la rinomata
città francese, che tanto ha apprezzato l’idea di una festa interamente dedicata a questo fiore da averla adottata, ricreando lì una Festa del tulipano del tutto simile alla
nostra».

Con Vissani la troupe si sposterà nei luoghi più suggestivi di Castiglione raccontandone la storia, la cultura, il folklore e la tradizione gastronomica.

La Festa del Tulipano, hanno commentato i presidenti del comprensorio, del Trasimeno di Confcommercio, Barbara Marchettini, e Confesercenti, Giorgio Bacioccola, rappresenta, con la sua storia e
la sua particolarità, un’importante mezzo di valorizzazione della storia e delle tradizioni di questo paese riconosciute a livello nazionale come dimostra la presenza della troupe
televisiva di Rai1.

La festa, in cui vengono rievocati i fasti della corte rinascimentale del Duca Ascanio della Corgna capitano di ventura, architetto e ingegnere militare, che, con le sue celebri gesta, fece
conoscere questi luoghi in tutta Europa, si apre ufficialmente giovedì 16 aprile, alle ore 19.30 con l’apertura delle taverne, con il proclama del Duca con Corteo storico e giochi presso
la Casa del giovane.

Venerdì 17, ore 19.30, apertura delle taverne con Corteo storico e Gioco in costume presso la Rocca medievale.
Sabato 18 aprile, dalle ore 9.00 seconda estemporanea di pittura a tecnica libera. Ore 19.30 apertura delle taverne, giochi con gli ospiti in Piazza. Domenica 19 aprile alle ore 9.00 apertura
della «Fiera del tulipano», dalle 10.00-14.00 Esibizione in vari luoghi del paese di Bande Musicali, alle ore 11.00 premiazione del Concorso «Balconi, Piazzette e vetrine
fiorite». Dalle ore 14.30 sfilata del Corteo storico in costume del Cinquecento, ore 16.00 sfilata di carri allegorici, ore 18.00 Palio del tulipano.

Leggi Anche
Scrivi un commento