42° «Mostra della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra terra»

42° «Mostra della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra terra»

Alla 42° Demetra a Camaiore, tre giorni tra incontri, show musicali, esibizioni e dimostrazioni di arte floreale. Gli esperti Pier Luigi Rossi, Carlo Raspollini, e Ubaldo Bonuccelli, i comici
Niki Giustini, Graziano Salvatori e Adriano Barghetti, lo chef intagliatore Claudio Menconi e il maestro fioraio Marco Cagnoni tra gli ospiti della tre giorni.

E’ Beppe Bigazzi il super ospite della 42° edizione di Demetra, la «Mostra della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra terra» in programma dal 22 al 24 maggio a Villa Le
Pianore, a Camaiore (Lu). Il padrone di casa del cult culinario di Rai Uno «La Prova del Cuoco» e autore del libro pubblicato da Giunti Editore «Osti Custodi. Segreti e ricette
della cucina tradizionale italiana» guiderà la delegazione di esperti che si alterneranno, nel corso della ricchissima tre giorni, sulla «terrazza di Demetra», il salotto
culturale (ogni sera a partire dalle 18) condotto da Fabrizio Diolaiuti (che cura anche la direzione artistica) dedicato ai temi del mangiare e ai piaceri della vita, tra cui spiccano Pier Luigi
Rossi, docente universitario e titolare della rubrica di Domenica In «Più sani e più belli», l’esperto del collegamento tra cibo e cervello, Ubaldo Bonuccelli, e Carlo
Raspollini, autore di «Linea Verde» e «Uno Mattina».

Per la prima volta nella sua lunga storia Demetra diventa «telegenica» unendo la sua tradizionale anima agricola ed espositiva, a quella nuova e moderna «spettacolare» e
televisiva attraverso momenti di approfondimento e discussione di livello con una platea di esperti di primo piano e le straordinarie ed affascinanti esibizioni con lo chef-intagliatore, Claudio
Menconi e dello scultore-fioraio, Marco Cagnoni, ma anche divertimento con spettacoli musicali e comici tra cui spiccano la voce raffinata di Michela Lombardi e i dolci suoni dei Fiordipesco
guitar quartet e i ragazzi del Flauto di Pan, e signori della risata toscana del calibro di Graziano Salvadori e Niki Giustini.

A fianco degli oltre 200 espositori che animeranno gli spazi di Villa Le Pianore, i suoi giardini e le stanze, la mostra promossa ed organizzata dal Comune di Camaiore, Mercato Ortofrutticolo di
Camaiore, della Banca del Credito Cooperativo della Versilia e della Lunigiana, delle organizzazione agricole Coldiretti, Cia e Unione Agricoltori e del Consorzio «Sapori di
Versilia», punta a divenire sempre più appuntamento culturale intenso e raffinato capace di abbinare agricoltura e spettacolo, intrattenimento e colori, musica e profumi della
Primavera.

42° «Mostra della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra terra»

42° «Mostra della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra terra»

A Villa Le Pianore, a Capezzano, nel cuore della Versilia, si rinnova il miracolo di «Demetra» tra esposizione di fiori e ortaggi, frutti e piante, dimostrazioni di arte floreale e
talk show, percorsi del gusto, spettacoli e assalti a guinness.

In vetrina le produzioni e i segreti di oltre 200 aziende orto-florovivaistiche.

Ingresso Libero.

Fragole e ortaggi di stagione. Frutta, erbe aromatiche e ninfee. Fiori e piante, in vaso e recise. Tradizioni culinarie, prodotti tipici e vini. Bio e non. Percorsi del gusto in Villa e talk show
esclusivi con famosi esperti di enogastronomia e agricoltura. E ancora, dimostrazioni di arte floreale e sculture vegetali con i migliori maestri fioristi.

E’ il ricco menu messo in campo da «Demetra», la «Mostra della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra terra», in scena dal 22 al 24 maggio (dalle 9 alle 24.
Ingresso Gratuito), nella suggestiva cornice di Villa Le Pianore, in località Capezzano, nel Comune di Camaiore (Lu) riportata al suo antico splendore borbonico – è appartenuta al
Duca di Parma di Borbone – e trasformata, assieme ai suoi giardini spontanei e rigogliosi e alle sue stanze maestose, in un moderno Eden dove assolute protagoniste sono le produzioni
orto-florovivaistiche, l’agricoltura con i suoi contadini e le sue aziende specializzate, e la natura della Versilia.

Una vetrina espositiva unica, un percorso rilassante ed emozionante tra stupendi «orti» e isole verdi animate da fiori dalle colorature intense come rose, tulipani, gigli, ranuncoli,
gerani, ortensie, calle, e piante tipiche come olivi, limoni e aranci autoctoni. Ma anche esotiche. In vetrina, per tre giorni, oltre 200 aziende, tra floricole, vivaistiche e orticole, in
rappresentanza di oltre 2 mila attività e 6 mila addetti.

Organizzata dal Comune di Camaiore con il contributo della Banca del Credito Cooperativo della Versilia e con la collaborazione del Mercato dei Fiori di Viareggio, del Mercato Ortofrutticolo di
Camaiore, Coldiretti, Cia, Unione Agricoltori, la mostra raggiunge il prestigioso traguardo delle 42° edizione.

Una kermesse che è espressione in purezza di un passato che ha fatto della terra di Camaiore e della Versilia, un punto di riferimento a livello internazionale per la produzione di
fragole, tanto da essere considerate come «le più buone e belle del mondo», In programma, inoltre, la sfida ad un guinness. E ancora spettacolo, cultura e mostre di mezzi e
modellini agricoli.

Demetra rappresenta, oggi, il momento espositivo qualitativamente più elevato e autorevole per tutto il sistema floricolo e orticolo toscano e la prima vera rassegna inaugurale della bella
stagione.

Demetra non è solo la «Mostra delle fragole e dei fiori, e dei prodotti della nostra terra», è il Festival dell’agricoltura d’eccellenza.

Leggi Anche
Scrivi un commento