Gelato merenda perfetta, amato da madri e nutrizionisti

Gelato merenda perfetta, amato da madri e nutrizionisti

Tutti in piedi per il gelato. Tale alimento è veramente multifunzionale, capace di convincere tanto le persone comuni quanto gli esperti della nutrizione.

Lo dice un’ indagine Eurisko, commissionata dall’Istituto del Gelato Italiano (IGI).

Emerge subito la passione delle mamme: 6 su 10 scelgono il gelato come prima merenda per la prole, acquistandone almeno 1 volta a settimana. Di conseguenza, nel periodo giusto
(giugno-settembre) se ne mangiano circa 2,5 kg a testa, pari al 60% del gelato consumato nell’arco dei 12 mesi.

Detto questo, ogni fascia d’età ha i suoi tempi e modi. I giovani preferiscono la merenda, mentre gli adulti puntano al pomeriggio. Meno comune il gelato come dessert o completamento
della cena.

E, poi il parere degli esperti, rappresentati dal dottor Pietro Antonio Migliaccio, nutrizionista clinico. Secondo Migliaccio, il giudizio generale è positivo: “Il gelato può
rappresentare un’ottima merenda sempre, ma soprattutto d’estate. E’ di facile digestione ed e’ anche rinfrescante poiché il freddo sulla lingua trasferisce immediatamente all’organismo
una sensazione di ‘freschezza”.

Valida anche la composizione: buon contenuto di liquidi (media del 60%), che reintegra l’acqua persa col sudore. E, visto che il gelato è roba da piccoli, il dottore indica quello
più adatto a loro: ” Il gelato di crema, fiordilatte, o cioccolato tra due biscotti. Contiene proteine, grassi, zuccheri e anche un po’ di carboidrati complessi derivanti dalla parte di
biscotto”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento