G8 L’ Aquila, Zaia: svolta cruciale che lega l’ agricoltura alla stabilità del pianeta

G8 L’ Aquila, Zaia: svolta cruciale che lega l’ agricoltura alla stabilità del pianeta

“Quella de L’Aquila è la svolta cruciale che interseca definitivamente le soluzioni dei problemi agricoli con la stabilità, sociale e politica, del pianeta. Abbiamo messo a
disposizione della Presidenza del G8 il documento condiviso da tutti i partecipanti alla prima sessione G8 dei Ministri dell’Agricoltura svoltasi ad aprile a Cison di Valmarino.”

Con queste parole il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha espresso soddisfazione per la centralità data alla Sicurezza Alimentare, nel dibattito che vede
oggi 40 delegazioni provenienti da diversi continenti nuovamente riunite intorno ad un tavolo per affrontare i grandi temi della fame, della denutrizione, della crescita della
produttività agricola, dello sviluppo sostenibile e dei cambiamenti climatici.

“Sono molto felice – ha proseguito Zaia –che il messaggio di Cison di Valmarino sia stato pienamente recepito dal Vertice G8 dei Capi di Stato e di Governo.”

“In occasione del vertice agricolo di Cison avevamo lanciato un forte messaggio, contenuto nel documento finale, affinché questi temi venissero ulteriormente sviluppati al più
alto livello: noto con grande soddisfazione che alla Sicurezza Alimentare mondiale viene dedicata un’intera sessione di lavoro con 40 leader in rappresentanza di Paesi ed organismi
internazionali”.

“E’ il frutto dei nostri sforzi e dell’ottimo lavoro diplomatico svolto dalla Presidenza italiana del G8. Sono sicuro – ha proseguito i Ministro – che i temi che ci stavano più
a cuore, come la crescita della produttività agricola, l’enfasi sui piccoli produttori agricoli, la lotta alla speculazione, il conseguimento di una conclusione globale e bilanciata del
negoziato di Doha sull’agricoltura, la riforma efficace della FAO ed il sostegno alla Task Force di alto livello sulla Sicurezza Alimentare siano stati tutti recepiti nel documento finale sulla
Sicurezza Alimentare Mondiale.”

“E voglio ringraziare personalmente il Presidente Silvio Berlusconi. È merito della Presidenza italiana aver dato nuovo impulso a questo dibattito, al più alto livello
politico, creando i presupposti affinché tutti i partner del G8 facciano la loro parte per aumentare le dotazioni finanziarie dedicate alla soluzione di problemi che colpiscono troppe
aree del pianeta. Abbiamo la bene a Cison di Valmarino e ora ne stiamo raccogliendo i frutti all’Aquila.”

Leggi Anche
Scrivi un commento