G20, scontri tra polizia e manifestanti nel cuore di Londra

Momenti di tensione a Londra dove proseguono le manifestazioni organizzate in occasione delG20che si apre domani. Almeno 11 persone sono state arrestate in scontri con la polizia. Le proteste si concentrano nell’area della City dove i manifestanti, soprattutto attivisti antiguerra e no global, hanno fatto irruzione negli uffici della Royal Bank of Scotland sfondando le vetrate esterne. Poche ore prima la polizia aveva caricato i manifestanti per evitare che la marcia raggiungesse la sede della Banca d’Inghilterra. Le quattro marce principali sono rappresentate dai colori dei Cavalieri dell’Apocalisse: il rosso, che rappresenta gli orrori della guerra; il verde, che simboleggia i cambiamenti climatici, l’argento, simbolo dei guai creati dai finanzieri e il nero che ricorda quanti hanno perso il lavoro per la crisi. Domani le manifestazioni si concentreranno all’ExCel Centre a Docklands, nella parte orientale della citta’, dove si svolgerà il vertice.

Leggi Anche
Scrivi un commento