Fumo: SMS sul cellulare per smettere con il vizio

La tecnologia in aiuto dei fumatori pentiti: gli SMS infatti, aiutano a liberarsi dal desiderio di tabacco e sigarette.

Lo sostiene una ricerca di vari enti scientifici, pubblicata su “Cochrane Library”.

Gli studiosi hanno confrontato 4 terapie mediche sperimentali, tutte volte ad aiutare i soggetti a smettere di fumare, per un totale di 2600 soggetti curati. Essi hanno così notato come
i programmi anti-fumo che si basano sugli SMS (per supportare ed incitare i pazienti) hanno più successo rispetto a quelli tradizionali. Dopo 6 settimane di trattamento, le terapie “via
cellulare” riescono a tenere lontano dal fumo per almeno 365 una percentuale di soggetti doppia rispetto a quelle tradizionali.

Commenta così Robyn Whittaker, ricercatore presso la University of Auckland: “Perdere il vizio può essere davvero difficile e molti fanno tanti tentativi prima di riuscirci. E’
importante dare supporto offrendo un’ampia gamma di opzioni”.

Proprio in Nuova Zelanda la sanità pubblica offre “Txt2Quit” a chi vuole lasciare la dipendenza da fumo. Tale terapia prevede sia l’invio di 2-3 messaggi sul cellulare dei volontari, sia
la possibilità per gli stessi pazienti di fare lo stesso con i loro colleghi, per incoraggiarli a tenere duro nei momenti più difficili.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento