Firenze: Vino, La diminuzione dell'8% del raccolto sopperita dalla grande qualità delle uve di quest'anno

 

Firenze – Un raccolto in leggero calo (-8%) ma che promette grande qualità e eleganza. Questo il risultato della vendemmia 2008 in Chianti Classico appena conclusa.
Secondo il Consorzio del Chianti Classico le piogge di metà agosto hanno permesso di riequilibrare gli effetti di una estate siccitosa e, nostante le difficoltà incontrate
nella tarda primavera, le uve sono risultate sane alla raccolta e in cantina stanno registrando un’acidità leggermente inferiore rispetto agli ultimi anni, facendo sperare in
vini di una certa eleganza con un ottimo aroma. L’ottima escursione termica tra fine agosto e i primi di settembre ha poi permesso di gestire al meglio l’ultima fase di maturazione
delle uve che quest’anno sono state raccolte con un leggero ritardo rispetto alle ultime annate, pari a circa 10 giorni. Il Consorzio rende noto che in questi giorni un gruppo di buyer
e giornalisti cinesi ha visitato il territorio del Chianti Classico incontrando oltre 50 aziende.

(ANSA)

Leggi Anche
Scrivi un commento