Fidi Toscana, Bertolucci: «nuove norme per l'accesso al credito»

Firenze – «A breve la Giunta Regionale approverà un atto di indirizzo di grande rilievo con cui è definita una strategia di intervento in materia di accesso al
credito e, conseguentemente, di orientamento del ruolo di Fidi Toscana», lo ha annunciato Giuseppe Bertolucci – assessore a Bilancio, Finanze e Credito di Regione Toscana – intervenendo
questa mattina all’assemblea annuale di Fidi Toscana.

Precisato che la titolarità dell’atto è congiunta con l’assessore alle Attività Produttive Ambrogio Brenna, Bertolucci ha aggiunto che sarà confermata la strategia
«che punta a favorire l’accesso al credito delle pmi toscane attivando adeguati interventi di ingegneria finanziaria e ottimizzando l’impiego di risorse comunitarie, statali e
regionali». Il ruolo di Fidi Toscana sarà confermato nel «consolidamento del core businnes societario rappresentato dal rilascio di garanzie, cogaranzie e
controgaranzie».

La Giunta regionale ha anche avviato una discussione in tema di portafoglio di partecipazioni societarie detenute dalla Regione (rispetto al totale delle partecipazioni possedute, quella di
Fidi toscana è per la Regione – con un’incidenza del 35,8% – la più consistente): il contesto normativo di riferimento è infatti modificato con la Finanziaria 2008 e la
partecipazione delle pubbliche amministrazioni a soggetti di diritto privato deve avvenire solo se le società producono beni e servizi «strettamente necessari» al
perseguimento delle finalità istituzionali dell’amministrazione pubblica.

Sarà il Consiglio Regionale a pronunciarsi nel merito – ha precisato Bertolucci – ma la Giunta ha già sottolineato «l’opportunità che la Regione rimanga nella
compagine societaria di Fidi. A parere della Giunta è infatti evidente la stretta funzionalità di Fidi rispetto all’attuazione delle politiche regionali di intervento in economia,
in forte sinergia con il sistema bancario operante nel territorio». Giuseppe Bertolucci ha infine annunciato voto favorevole alla relazione su gestione e bilancio dell’esercizio 2007 di
Fidi Toscana.

Leggi Anche
Scrivi un commento