Fatevi le ossa con la birra

Fatevi le ossa con la birra

Spesso si parla del vino, descrivendolo come elisir di lunga vita, ma anche bere birra può avere effetti benefici della salute: in particolare, il succo di malto fornisce alle donne uno
scudo contro l’osteoporosi.

Questo è quanto affermato da uno studio spagnolo pubblicato dalla rivista “Nature”. 


I ricercatori hanno studiato 1.700 donne sane con un’età media di 48 anni, cercando di capire come (e se) la birra può combattere la fragilità ossea. A questo scopo, sono
state analizzate la abitudine alimentari delle partecipanti, con particolare attenzioni a quelle bevitorie.
Successivamente, le volontarie sono state sottoposte a scansione delle mani (le prime a mostrare segni di osteoporosi), per verificarne la densità ossea. Dai dati raccolti, è
così emerso che le donne che assumono regolarmente la birra avevano le ossa più dense.

Secondo gli studiosi, a rendere così efficace la birra sarebbe il buon contenuto di silicio, che stimola la formazione di nuovo materiale osseo e rallenta il processo di erosione e
decalcificazione delle ossa. Essi affermano inoltre come la bevanda sia il principale fornitore di silicio nella dieta degli occidentali: è quindi buona cosa assumerla regolarmente ma
con moderazione, magari optando per le varietà analcoliche (evitando così il potenziale abuso di alcol). Inoltre, la birra è ricca anche di fitoestrogeni (estrogeni
d’origine vegetale), altri elementi utili per le ossa.

I ricercatori concludono così come bere anche solo piccole quantità del liquido rinforzi la salute dello scheletro.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento