FREE REAL TIME DAILY NEWS

Fast Food, il 15 maggio è la giornata mondiale di sciopero

Fast Food, il 15 maggio è la giornata mondiale di sciopero

By Redazione

Lavoratori di tutto il mondo in piazza per ottenere salari più alti e migliori condizioni d’impiego

Fast food15 maggio, tempo di sciopero per i fast food. In quella data, 150 città americane e di 30 altre nazioni saranno luogo di manifestazioni, con cui i dipendenti delle più importanti catene di fast food. Obiettivo, far conoscere la protesta ed ottenere migliori paghe e condizioni di lavoro più favorevoli.

Non è la prima volta che i lavoratori del settore manifestano malcontento: a differenza del passato, le loro rivendicazioni saranno supportate da un sindacato internazionale, Uita, International Union of Food, Agricultural, Hotel, Restaurant, Catering, Tobacco and Allied Workers’ Associations. Intervistati dalla stampa, gli organizzatori hanno riassunto il lavoro in corso, ricordando come “ I lavoratori di decine di Paesi in tutti i continenti hanno annunciato l’ingresso nel movimento per salari più alti e migliori condizioni di lavoro nei ristoranti come McDonald’s, Burger King, Wendy’s e Kfc”.

Punto di partenza, la situazione negli USA: numerosi dipendenti di fast food lavorano a tempo pieno ma sono in condizioni di povertà relativa e sottoposti a condizioni di lavoro durissime. Per questo, primo passo della Uita sarà elevare il salario, passando dai 7,25 dollari attuali ad almeno 15 dollari.

Le catene di fast food non sembrano disposte alla trattativa ma, come dice uno dei partecipanti, “Ci uniremo ad altri partecipanti, provenienti da varie parti del mondo, e faremo sentire il nostro urlo”.

 

Matteo Clerici

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: