Falcone e Borsellino, il 23 a Palermo il Ministro Gelmini con gli studenti

Il 23 maggio, in occasione del XVI anniversario delle stragi di Capaci e di Via d’Amelio, la Fondazione «Giovanni e Francesca Falcone» e il Ministero dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca hanno organizzato la manifestazione «Palermo, 23 maggio 2008: dal Maxiprocesso ad oggi».

Alle ore 8.00 del 23 maggio al porto di Palermo sbarcheranno dalla «Nave della legalità» circa 1000 studenti provenienti da tutta Italia, che troveranno ad attenderli il
Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Mariastella Gelmini insieme agli studenti siciliani e ai rappresentanti delle Istituzioni locali e nazionali.

A partire dalle ore 9.00, nell’aula bunker del carcere dell’Ucciardone, il ministro Gelmini, gli studenti, gli insegnanti e i rappresentanti delle forze dell’ordine, della magistratura e delle
istituzioni parteciperanno a due dibattiti: il primo, moderato da Francesco La Licata, è dedicato al Maxiprocesso; il secondo, moderato da Ferruccio De Bortoli, approfondirà il
tema della lotta alla mafia e gli ultimi risultati ottenuti dalle forze dell’ordine e dall’azione antiracket.

Nel corso della mattinata nell’aula bunker si svolgerà la premiazione delle scuole vincitrici del concorso nazionale «Scuola e territorio per la legalità», bandito per
il secondo anno consecutivo. Il premio intende valorizzare e diffondere tra i giovani delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado la cultura della legalità e del rispetto delle
regole attraverso il protagonismo attivo e partecipe degli studenti.

Alle ore 12:00 il ministro Gelmini si recherà al «Giardino della memoria» a Capaci dove le scuole di Capaci e Isola delle Femmine organizzeranno la «Festa della
legalità».

La giornata si concluderà alle ore 20:30 in Piazza Magione con il concerto «Mille note per ricordare».

Leggi Anche
Scrivi un commento