Etichettatura trasparente: I consumatori potranno scegliere in modo pienamente consapevole

Etichettatura trasparente: I consumatori potranno scegliere in modo pienamente consapevole

Con questo provvedimento, del Mipaaf, si garantisce il rispetto della volontà del Legislatore nazionale e comunitario che, per moltepliciprodotti alimentari, prevede l’obbligo di
informare il consumatore sull’origine del prodotto stesso. Con le nuove disposizioni, come sottolineato dal Ministro, si cancella ogni possibile dubbio sulla necessità di apporre sulle
confezioni indicazioni chiare e facilmente leggibili, dando la possibilità a tutti i consumatori di operare scelte pienamente consapevoli.

Così il Rappresentante della Consulta Nazionale dell’Agricoltura, Rosario Lopa, questa mattina partecipando all’incontro organizzato dalla segreteria regionale del Popolo dei
Consumatori.

Il decreto metterà tutti i consumatori nelle condizioni di sapere quello che comprano. Almeno per quanto riguarda i prodotti per i quali è già obbligatoria l’indicazione
d’origine in etichetta.

Il decreto che dispone il rispetto di talune modalità di apposizione in etichetta dell’indicazione dell’origine per i prodotti alimentari, cancellando ogni possibile dubbio sulla
necessità di apporre sulle confezioni indicazioni chiare e facilmente leggibili, dando la possibilità a tutti i consumatori di operare scelte pienamente consapevoli che sono state
vagliate anche dalla filiera, che ha condiviso il provvedimento, si è ritenuto necessario un intervento normativo che introducesse criteri oggettivi per determinare la leggibilità
di informazioni obbligatorie, che allo stato attuale sono talvolta celate a dispetto del diritto del consumatore ad una corretta informazione.

I prodotti interessati dal provvedimento notificato all’Unione europea sono: l’olio di oliva, le carni bovine e avicole, il miele, il latte fresco e la passata di pomodoro.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento