Edison: Quadrino incontra il ministro dello sviluppo greco

Milano – Umberto Quadrino, amministratore delegato di Edison, ha incontrato nel tardo pomeriggio di oggi il Ministro dello Sviluppo greco Christos Folias in vista ufficiale in Italia,
nel corso dell’incontro Quadrino ha manifestato l’interesse di Edison a cogliere le opportunità offerte dal mercato energetico greco, che sta crescendo a tassi elevati, superiori alla
media dell’Unione Europea.

Durante l’incontro Umberto Quadrino ha ripercorso con il Ministro i numerosi impegni che legano Edison alle Grecia a partire dalla stretta collaborazione nel Progetto Igi, che prevede la
realizzazione di un metanodotto tra la Grecia e la costa pugliese. Il metanodotto si innesta nel corridoio energetico ITGI che unisce l’Italia ai Paesi del Medio Oriente e del Caspio dove si
trova il 20% delle riserve mondiali di gas. Il metanodotto sarà costruito da una joint venture paritetica a cui Edison partecipa insieme a Depa, la società nazionale greca
operativa nel settore degli idrocarburi.

Edison, presente in Grecia dal 2002 con la sua filiale Edison Hellas, è inoltre impegnata nel settore elettrico dove punta a diventare il secondo operatore. In questo settore Edison ha
sottoscritto un accordo con Hellenic Petroleum per costituzione di una joint venture paritetica con l’obiettivo di realizzare una capacità produttiva di oltre 1400 Mw e lo sviluppare
nuovi progetti nei settori idroelettrico e eolico. In base all’accordo, Hellenic Petroleum conferirà nella nuova joint venture la propria controllata T-Power, che gestisce una centrale a
ciclo combinato alimentata a gas metano da 390 MW già operativa a Thessaloniki; Edison conferirà la propria partecipazione (65%) nel progetto per la realizzazione della centrale
di Thisvi, (sviluppata con Hellenic Energy & Development) e il progetto in fase di studio per la realizzazione di una centrale a carbone da 600 MW nell’area portuale industriale di Astakos,
nella regione di Etoloakarnania. Nel corso del colloquio è stato fatto riferimento anche ai rapporti maturati con l’a zienda ellenica Public Power Corp e ai possibili sviluppi futuri
della collaborazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento